lunedì, Luglio 22, 2024
HomeSportResiste il bunker del Verona, solo pari per il Napoli

Resiste il bunker del Verona, solo pari per il Napoli

Non va oltre il pareggio il Napoli di Luciano Spalletti nell’anticipo del sabato pomeriggio contro il Verona: gli azzurri sbattono contro la traversa colpita da Osimhen.

Resiste il bunker del Verona e il Napoli non riesce ad andare al di là dello 0-0. Diminuisce il vantaggio sulla seconda in classifica con la Lazio che ora è a 14 punti di distanza dalla vetta della classifica, mentre il Verona porta a casa un punto che consente ai veneti di rimanere ancora in corsa per la salvezza. Spalletti porta Osimhen in panchina e lo manda in campo soltanto per i venti minuti finali della partita.

La presenza del nigeriano rappresenta una svolta per gli azzurri ed è proprio Osimhen a sfiorare il gol quando una sua conclusione finisce sulla traversa con Montipò battuto. Spalletti tiene a riposo Rrahmani, Mario Rui, Lobotka, Zielinski e Kvaratskhelia (gli ultimi tre subentrano nella ripresa). Inevitabilmente la manovra ne risente e soprattutto in attacco, dove Raspadori gioca al centro con Politano e Lozano sui lati, i padroni di casa non riescono a creare occasioni da gol.

Nel primo tempo il Napoli non conclude mai nello specchio della porta e Montipò non corre alcun rischio. Il Verona che il duo Zaffaroni-Bocchetti schiera con il 4-4-2, tenendo Duda e Gaich in avanti e piazzando Lasagna sulla corsia laterale di destra, si difende con ordine e con notevole intensità agonistica. Il tema tattico della partita non cambia nel secondo tempo. Il Napoli mantiene il possesso palla (che a fine gara sfiora l’80 per cento) ma non trova la necessaria profondità.

Gli ingressi in campo di Kvaratskhelia, Osimhen, Zielinski e Lobotka danno più qualità al gioco, ma la difesa del Verona non si scompone e non offre quasi mai spazi e opportunità. Anzi sono proprio i veneti a fallire nel recupero il gol della clamorosa vittoria. Per il Napoli sarebbe stata davvero una beffa. Ai calciatori non rimane che andare a salutare sotto le curve i ritrovati tifosi che ora aspettano la partita di Champions con il Milan per aiutare la squadra a ribaltare il punteggio dell’andata e qualificarsi per la semifinale.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI