venerdì, Dicembre 2, 2022
HomeAttualitàMostra d'Oltremare, torna Gustus: il salone professionale dell’agroalimentare, enogastronomia e tecnologia

Mostra d’Oltremare, torna Gustus: il salone professionale dell’agroalimentare, enogastronomia e tecnologia

Da domenica 20 a martedì 22 novembre 2022, nella Mostra d’Oltremare si rinnova l’appuntamento con Gustus, il salone professionale dell’agroalimentare, enogastronomia e tecnologia.

Si rinnova l’appuntamento con Gustus, il salone professionale dell’agroalimentare, enogastronomia e tecnologia – unica fiera del settore del Centro Sud – in programma da domenica 20 a martedì 22 novembre 2022 dalle 10 alle 18:30 alla Mostra d’Oltremare di Napoli.

In fiera torna l’Ice – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane – che porta a Napoli 120 imprese e 40 buyers internazionali. Presente come di consueto anche la Regione Campania, padrona di casa, con stand dedicati ad agrifood e fish. “L’ottava edizione di Gustus – afferma Nicola Caputo, assessore regionale all’Agricoltura – si conferma un appuntamento fondamentale per promuovere le eccellenze agroalimentari campane. Come ha dimostrato nelle scorse edizioni, è una kermesse capace di fare sistema fra le imprese promuovendo un nuovo modello per lo sviluppo e l’internazionalizzazione delle nostre aziende. Anche quest’anno l’assessorato all’Agricoltura sarà presente con la partecipazione a convegni tematici, con stand dedicati alle eccellenze del nostro sistema agroalimentare e alle aziende ittiche e con numerosi showcooking in cui saranno presentati i principali prodotti dell’enogastronomia campana con la maestria dei cuochi della Federazione Italiana cuochi e l’Unione regionale cuochi campani. Numerose sono le aziende selezionate dall’assessorato per le quali abbiamo organizzato incontri con buyers e operatori internazionali. Quest’anno, Napoli e la Campania saranno le protagoniste della kermesse con un occhio alle eccellenze del Mezzogiorno ma con lo sguardo sempre rivolto all’internazionalizzazione”.

“Il lunedì sarà la nostra giornata clou – spiega Matteo Cutolo, presidente della Federazione Internazionale Pasticceria Gelateria e Cioccolateria – perché terremo la selezione dell’Italia centro meridionale per le qualificazioni al campionato mondiale di tiramisù in programma a Milano nell’ottobre 2023. Ci aspettiamo pasticcieri da Lazio, Puglia, Calabria, Sardegna. Un evento importante che vedrà impegnati circa 25 concorrenti con una giuria fatta di cinque persone. Spazio poi – aggiunge – a piece artistiche, a dimostrazioni di pasticceria moderna, ai panificatori e al comparto del cake design che creerà una torta monumentale da esposizione”.

Nell’arco dei tre giorni della kermesse ci sarà, inoltre, un focus sul prodotto “Panettone” diventato oggi la massima espressione del Made In Italy nel mondo e dove la Campania rappresenta un volano economico del settore.

“Ci aspettiamo un evento ancora più bello degli anni passati. Gustus – evidenzia Luigi Vitiello, numero uno dell’Unione regionale Cuochi della Campania – rappresenta un evento straordinario per Napoli, il Sud e per tutta l’Italia. Sarà una bella vetrina. Organizzeremo una tre giorni molto intensa dove valorizzeremo tutti i prodotti della Campania, affronteremo tematiche importanti per sensibilizzare la categoria sulla questione dello spreco alimentare, la vera sostenibilità. Parleremo anche di come affrontare la situazione rincari”.

Grande attesa anche per Federcarni che, dopo aver aumentato ancora i propri spazi al salone, per due giorni si dedicherà alla formazione intensiva. “Siamo nuovamente presenti a Gustus, negli ultimi anni – dice Piero Pepe, presidente Federcarni Campania – abbiamo incrementato il nostro lavoro fornendo agli operatori sempre nuovi aggiornamenti grazie ai corsi professionali, di formazione gratuita per tutti i lavoratori del settore. Quest’anno avremo un vasto repertorio: faremo corsi di frollatura, corsi di salatura, preparati pronti a cuocere, cottura delle carni e tanti altri e tutto quello che prepareremo sarà degustato sul posto. In più per la prima volta collaboriamo con ospiti, del settore, di rilievo nazionale e avremo la partecipazione di Federcarni nazionale e di tutti i presidenti regionali di Federcarni”.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI