Maradona compie 53 anni

30 ottobre 1960: Maradona compie 53 anni. Il calciatore che ha fatto la storia di Napoli, dell’Argentina e dell’intero mondo calcistico e non.
Gli auguri del presidente De Laurentiis e le recenti comparse del Pibe de Oro in Italia.

A Lanus, in Argentina, il 30 ottobre 1960 nasceva un campione, anzi più di un campione: Diego Armando Maradona, che sarebbe diventato il calciatore più forte che la storia abbia mai conosciuto; il numero 10 che ha fatto impazzire la nazionale argentina portandola al Mondiale vinto nel 1986, ma soprattutto l’unico uomo che è riuscito finora a portare il tricolore nella città partenopea, e per ben due volte: nel 1986-1987 e nel 1989-1990, in più anche una Coppa Italia, una Supercoppa Italiana, un titolo di capocannoniere e tantissime azioni e  goal da cineteca, che facevano letteralmente impazzire i tifosi anche nel più inutile degli allenamenti.

Solo nelle ultime due stagioni il Napoli sta tornando ai livelli della Ma. Gi. Ca. (Maradona Giordano Careca) mettendo a segno diversi record l’anno scorso soprattutto grazie a Cavani, quest’anno grazie ai nuovi innesti e su tutti al genio di Rafa Benitez.

Il presidente De Laurentiis soddisfatto di tutto ciò, stamattina ha voluto ricollegarsi al mito, facendogli i più calorosi auguri dal suo profilo Twitter: “Tanti auguri Diego. Sono 53 anni di storia importante. Ne verranno altri altrettanto esaltanti. #ADL “.

Maradona recentemente è tornato in Italia, per ritirare un importante premio nella redazione della Gazzetta dello Sport a Milano e si è poi trattenuto per assistere in tribuna all’Olimpico a Roma-Napoli, venerdì 18 ottobre 2013, vinta 2-0 dai giallorossi e poi qualche giorno dopo è stato ospite di Fabio Fazio  a ” Che tempo che fa” rilasciando scottanti dichiarazioni.

A Napoli invece è venuto l’ultima volta il 25 febbraio scorso. Nell’attesa che possa tornarci, chissà da dirigente o da allenatore, alla fine del ciclo Benitez o da semplice tifoso per sfatare il tabù della sconfitta degli azzurri nella sua prima partita tra gli spalti, gustiamoci il video che ritrae il momento in cui si è ritrovato a ballare coi tifosi che lo aspettavano fuori l’albergo napoletano in cui ha soggiornato quest’inverno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.