Deragliato Frecciarossa Milano-Salerno: morti 2 macchinisti, 27 i feriti

La tragedia si è verificata alle prime luci dell’alba sulla linea alta velocità all’altezza di Casal Pusterlengo.

E’ di due morti, due feriti in codice giallo e 25 contusi in codice verde, il bilancio definitivo del deragliamento del treno Frecciarossa 9595 avvenuto intorno alle 5.35 nel Lodigiano. I due feriti, uno dei quali sarebbe un addetto alle pulizie che avrebbe riportato la frattura del femore, sono stati trasportati dal 118 con l’elisoccorso negli ospedali di Lodi e Cremona.

Con il recupero delle due salme e l’evacuazione dei feriti, l’emergenza è stata dichiarata conclusa e ora sono in corso tutti gli accertamenti da parte degli investigatori del Nucleo operativo incidenti ferroviari della polizia ferroviaria, coadiuvati dai vigili del fuoco e dai tecnici delle ferrovie. Il treno era partito alle 5.10 da Milano ed era diretto a Salerno.

“Sono iniziate le prime attività di riscontro per capire dove è stato il punto zero” del deragliamento “non si possono fare nessun tipo di considerazione sulla dinamica. I tecnici dovranno valutare”. Lo ha detto a Rainews 24 il prefetto di Lodi Marcello Cardona, rispondendo alla domanda del cronista sul deragliamento del treno vicino a Lodi sulla linea ad alta velocità. Il prefetto è sul posto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *