lunedì, Dicembre 5, 2022
HomeCultura“Sostiene Pereira” di Antonio Tabucchi nell’edizione speciale Salone del Libro con...

“Sostiene Pereira” di Antonio Tabucchi nell’edizione speciale Salone del Libro con note di Dacia Maraini e Nicola Lagioia

Romanzo scelto per il progetto nazionale di lettura condivisa “Un libro tante scuole”, che coinvolge più di 6.000 studenti.

Riparte dai valori di libertà, giustizia e indipendenza Un libro tante scuole, il progetto nazionale di lettura condivisa che riunisce attorno a un grande romanzo studentesse e studenti da tutta Italia, per favorire attraverso la lettura il confronto sulla comprensione di sé, del mondo e del nostro tempo, nella comunità scolastica. Un progetto che intende stimolare la riflessione grazie anche all’accompagnamento di contributi testuali, video e audio originali di autrici e autori contemporanei.

Un libro tante scuole è promosso dal Salone Internazionale del Libro di Torino, ha come main partner Intesa Sanpaolo e il sostegno della Consulta delle Fondazioni di origine bancaria del Piemonte e della Liguria, con la partecipazione di Chora Media.

Dopo il successo delle edizioni precedenti – la prima nel 2021 dedicata a La Peste di Albert Camus, la seconda nel 2022 su Lisola di Arturo di Elsa Morante – la terza edizione di Un libro tante scuole vedrà pubblicare da parte del Salone del Libro un altro grande classico della narrativa italiana e internazionale, grazie alla collaborazione di Giangiacomo Feltrinelli Editore. Da fine gennaio sui banchi di scuola approderà, infatti, Sostiene Pereira di Antonio Tabucchi, in un’edizione speciale introdotta da un testo di Dacia Maraini e con una nota di Nicola Lagioia. Il libro, uscito nel 1994, vincitore del Premio Campiello e del Premio Viareggio, ambientato nel Portogallo alla fine degli anni Trenta, agli albori della dittatura di Salazar, è stato scelto per i valori di libertà che trasmette e per l’accento che pone sull’importanza dell’esercizio dello spirito critico, insegnamenti sempre fondamentali, in particolar modo per i lettori che si affacciano all’età adulta. Il protagonista, un giornalista solitario che si occupa principalmente di cultura, prende via via coscienza, grazie soprattutto al rapporto con il giovane Monteiro Rossi e la sua compagna, della deriva autoritaria imboccata dal proprio Paese e matura, poco alla volta, la decisione di compiere un gesto di eroica opposizione. Dal romanzo fu tratto l’omonimo film diretto da Roberto Faenza, con Marcello Mastroianni in una delle sue ultime interpretazioni.

Sostiene Pereira raggiungerà più di 6.000 studentesse e studenti in Italia, che entro la fine di gennaio riceveranno il libro gratuitamente. Il volume, come i precedenti, entrerà a fare parte della “Biblioteca del Salone” che, nel corso degli anni, si arricchirà di voci che hanno saputo diventare universali e parlare alle lettrici e lettori di ogni tempo.

La copertina e l’impostazione grafica, anche per questo terzo volume della Biblioteca del Salone sono state affidate a Riccardo Falcinelli, tra i più noti art director editoriali italiani.

Attorno al libro: podcast, incontri, video, bookblog

Per favorire la riflessione e la discussione sui temi sollevati dal romanzo, autrici e autori d’eccezione accompagneranno studentesse e studenti, ma anche il pubblico adulto, alla lettura de Sostiene Pereira, grazie a incontri in presenza, video e interventi audio.

Il podcast in sei puntate Il Salone presenta Antonio Tabucchi, prodotto in collaborazione con Chora Media e scaricabile su SalTo+ e sulle principali piattaforme di streaming gratuite (Apple Podcast, Spotify, Spreaker, ecc.) a partire da febbraio, vedrà diverse voci della narrativa contemporanea alternarsi per raccontare le tante sfumature della poetica di Antonio Tabucchi, le diverse questioni aperte dalla lettura di Sostiene Pereira, fornendo una propria chiave di approccio specifico all’opera, e il contesto storico e culturale in cui è stato scritto e in cui è ambientato: Andrea BajaniPaolo di PaoloDacia MarainiRomana PetriFabio StassiChiara Valerio.

Novità per questa edizione di Un libro tante scuole, è la partecipazione di dodici ragazze e ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado di Torino, selezionati attraverso una call, in collbaorazione con TorinoReteLibro Piemonte, che definiranno domande e argomenti da proporre agli ospiti, quali filo conduttore delle sei puntate, in team con la scrittrice e giornalista Valentina Farinaccio: Luca Palis, Feiyang Sun, Giulia Zanola (Convitto Nazionale Umberto I), Alessia Bertuzzi, Sonia Cerulli, Sara Cozzupoli (Istituto Bosso Monti), Matteo Bergamini (IIS Ettore Majorana Torino); Carlotta Maria Eleonora Iacono (Istituto Fermi-Galilei Ciriè), Aurora Bolla (Liceo classico V. Gioberti), AlessiaIncalza (IIS Giovanni Dalmasso), Giulia Di Vietri (Istituto Tecnico Agrario G. Dalmasso Pianezza), Alessandro Epicoco (IIS G. Plana).

Tra febbraio e aprile 2023 alcuni autrici e autori che intervengono nel podcast incontreranno dal vivo studentesse e studenti delle scuole nelle diverse sedi delle Gallerie d’Italia, i musei di Intesa Sanpaolo a MilanoNapoliTorino Vicenza.

Ecco il programma degli appuntamenti:

Gallerie d’Italia di TorinoPaolo Di PaoloCercate di frequentare il futuro

Gallerie d’Italia di Milano: Fabio StassiLa lingua italiana è la mia patria

Gallerie d’Italia di Napoli: Romana PetriI Vivi e i morti

Gallerie d’Italia di Vicenza; Chiara ValerioNoi con la realtà intorno, la realtà con dentro noi

Il momento conclusivo del grande percorso di lettura del romanzo Sostiene Pereira sarà sabato 20 maggio 2023 alla XXXV Edizione del Salone del Libro, con un appuntamento corale aperto a tutte le ragazze e i ragazzi coinvolti nel progetto, in cui saranno chiamati a parlare ospiti da sempre legati alle opere di Antonio Tabucchi.

Per rendere visibile il lavoro delle classi sul romanzo e permettere lo scambio e la condivisione, studenti e docenti pubblicheranno scritti e recensioni sul Bookblog del Salone, lo spazio di racconto condiviso che il Salone mette a disposizione dei ragazzi e delle scuole, nell’apposita area dedicata al progetto, dove sono già presenti i tanti contributi su La peste di Albert Camus e su L’isola di Arturo di Elsa Morante.

Il progetto sarà presentato nel dettaglio il 9 novembre alle ore 18 online sulla piattaforma SalTo+ da Nicola Lagioia, insieme ad altri progetti per le scuole e per i docenti che il Salone del Libro propone per l’anno scolastico 2022-23 e che accompagneranno le classi fino a maggio 2023.

Per aderire a Un libro tante scuole, le scuole devono candidarsi sulla piattaforma SalTo+ (https://saltopiu.salonelibro.it/) entro il 31 dicembre 2022. Info: www.salonelibro.it.

Le dichiarazioni

«Sostiene Pereira di Antonio Tabucchi è ormai un classico, raro esempio di romanzo italiano contemporaneo celebrato in tutto il mondo. Per le studentesse e gli studenti che avranno l’opportunità di leggerlo rappresenta, insieme, un inno alla libertà e grande una lezione di letteratura civile. Il Salone Internazionale del Libro di Torino è orgoglioso di arrivare nelle scuole di tutta Italia con un libro così bello». Nicola Lagioia, Direttore editoriale del Salone Internazionale del Libro di Torino

«Il legame che unisce la nostra Banca al Salone del Libro trova anche quest’anno un ulteriore momento di dialogo e collaborazione che va oltre i giorni della fiera. È un piacere accogliere e condividere nelle quattro sedi di Gallerie d’Italia una significativa esperienza di lettura dedicata agli studenti di tutto il Paese, che conferma la grande importanza del rapporto con la scuola e dell’attività educativa nella programmazione dei nostri musei. L’iniziativa è espressione concreta di quanto Gallerie d’Italia siano luoghi aperti e vivi a disposizione delle città, dove sia possibile riscoprire l’arte, la cultura e i libri come opportunità di crescita e arricchimento». Michele Coppola, Executive Director Arte, Cultura e Beni Storici Intesa Sanpaolo

«I libri hanno il potere delle scintille: accendono la capacità critica dei giovani, facendoli crescere come cittadini più liberi e consapevoli di oggi e di domani. Per far fiorire questi semi di futuro nelle scuole, la Consulta delle Fondazioni piemontesi e liguri sostiene sin dalla prima edizione il progetto ‘Un libro tante scuole’: una ‘bussola’ per orientare le nuove generazioni nella complessità del mondo, attraverso il dialogo e il confronto». Giovanni Quaglia, Presidente della Consulta delle Fondazioni di origine bancaria del Piemonte e della Liguria

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI