Retake a piazza Nazionale

Oggi a piazza Nazionale l’associazione di cittadini volontari Retake e la IV municipalità, nella persona del presidente Giampiero Perrella ed alcuni consiglieri, insieme al Comitato orgoglio vasto e altri cittadini dell’area, sono intervenuti per restituire decoro e pulizia a piazza Nazionale. Sono state pulite le aree verdi, la scalinata, la fontana, sono stati piantati fiori e piantine e sono stati ridipinti i mattoncini dei muretti e quelli della fontana su cui è stato fatto un disegno. Un segnale importante della collaborazione sana tra istituzioni e cittadini, quando l’amore per il proprio territorio ti porta a trascorrere una giornata con palette e pennelli andando in soccorso degli enti in affanno.

A tal proposito è intervenuto il Presente della IV Municipalità, Giampiero Perrella: < Una straordinaria giornata di partecipazione grazie all’associazione Retake e al Comitato orgoglio vasto, per restituire decoro ad una delle piazze più importanti della città e della municipalità, che è piazza Nazionale. Determinante il ruolo della municipalità che ha dato il patrocinio e ha autorizzato lo svolgimento delle iniziative, ma non ci siamo limitati solo alle autorizzazioni, ma ho deciso come presidente insieme ad una delegazione di consiglieri di essere presente qui, in piazza, proprio per dare un segnale al territorio di partecipazione. Uno dei motivi principali di questa iniziativa, che la rende sicuramente importante e meritevole, è che i cittadini non delegano alle istituzioni ma, nell’ottica della sussidiarietà, vengono anche in soccorso dell’amministrazione, delle istituzioni territoriali per prendersi cura dei luoghi che quotidianamente vivono, ed è anche un grande segno di maturità, poiché sono evidenti i limiti anche dell’amministrazione centrale rispetto ad una serie di servizi che fa fatica ad assicurare quotidianamente, ma è altrettanto importante che i cittadini, al di là delle polemiche sterili ed inutili, si siano rimboccati le maniche per dare una mano al proprio territorio, al proprio quartiere. L’augurio della municipalità è che non resti un evento isolato, ma che si possa creare una sinergia tra la municipalità e queste associazioni per intervenire in tante altre aree della municipalità, ma anche della stessa città”.

Gli interventi di stamattina non sono stati, comunque, terminati poiché il lavoro da fare era tanto e si è fatto il possibile, sicuramente la IV municipalità e l’associazione Retake prenderanno accordi per futuri interventi, in primis per annaffiare le essenze arboree piantate, donate anche da alcuni commercianti della piazza, e per dare termine ai lavori, sebbene importanti risultati siano già visibili. Una piazza che ultimamente era stata ricordata solamente per la grave vicenda legata alla sparatoria che ha visto coinvolta la piccola Noemi, sebbene sia una piazza che è stata sempre vissuta, luogo di ritrovo per le famiglie, una piazza che ha le sue problematiche come tante altre piazze di Napoli, pertanto è giusto restituirle decoro e bellezza, dove bambini possano giocare e le famiglie incontrarsi. E ci si augura che l’evento di oggi possa essere monito per tutti, comune centrale compreso, a fare di più per il territorio, poiché ogni giorno si toccano con mano tanti disservizi, spesso frutto di una cattiva organizzazione o gestione delle risorse, facendo venir meno anche quelli che dovrebbero essere diritto primario di ciascun cittadino.

Oltre al lavoro delle associazioni e dei comitati sul territorio non mancano le risposte istituzionali, sebbene per piazza Nazionale la competenza in materia di manutenzione stradale e dell’arredo urbano, di pulizia e sorveglianza è del comune centrale e non della municipalità, la IV Municipalità, in collaborazione con i commercianti della zona, è spesso intervenuta, ad esempioz per il ripristino e messa in sicurezza dell’area giochi, puntualmente vandalizzata e desidera in futuro poter ripristinare la fontana al centro di piazza Nazionale, oggi ripulita e decorata, e non avendo la municipalità le risorse per fare fronte a tali interventi si cerca di creare sempre più sinergie con i privati, e soprattutto spera di poter calendarizzare tutta una serie di iniziative che riportino dignità e vivibilità a piazza Nazionale, terza piazza della città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *