Il nuovo ospedale Covid di Napoli. Arrivano i tir (Video)

Ospedale Covid di Napoli è una realtà, arrivati i Tir da Padova contenenti la struttura per costruire il nuovo ospedale specializzato per i casi di Coronavirus

Dall’inizio dell’emergenza Covid in Campania non si era mai capito quale fosse la funzione dell’Ospedale del Mare di Napoli e in quale modalità potessere tornare utile per l’emergenza anzionale legata alla pandemia del coronavirus.

Da oggi, con l’arrivo da Padova di 57 Tir, scortati dalle forze dell’ordine, si può finalmente parlare di una nuova struttura che potrà garantire 72 nuove terapie intensive. I tir giunti a Napoli trasportano non solo tutto il materiale per la costruzione della struttura prefabbricata dedicata ai pazienti Covid, il Covid Hospital, che sarà  realizzato nel parcheggio dell’Ospedale del Mare di Ponticelli, ma anche ventilatori e atrezzature sanitarie.

“I camion con i moduli parcheggiano stasera davanti l’area di montaggio del Covid center, ogni modulo ha un numero, quindi da domani li posizioneremo velocemente nell’area già predisposta”. Così Antonio Bruno, l’architetto direttore dei lavori dell’Ospedale del Mare da campo dedicato alla terapia intensiva per il Covid-19.

“Si tratta di prefabbricati che compongono tre moduli – spiega Bruno – preallestiti con i relativi servizi. Arrivano con una carovana di 57 camion in quest’area che due settimane fa era un prato e ora ha tutti i servizi predisposti, una rete elettrica, i tubi per la climatizzazione e una tac già allestita. Tra tre giorni prevediamo di avere tutto il center covid montato, poi passeremo all’allestimento delle attrezzature elettromedicali, l’attacco agli impianti di rete e l’arredamento”.

La previsione è che per i giorni successivi a Pasqua potranno aprire i primi due blocchi, che in tutto contengono 48 posti letto in terapia intensiva. Poi se ne aggiungerà un terzo per arrivare al totale previsto di 72.

“All’ingresso del covid center – spiega Bruno – monteremo la camera calda, cioè l’accoglienza delle ambulanze in un tunnel di biocontenimento, il paziente da lì entra nell’ospedale con percorsi già prestabiliti. La Regione ha già acquistato tutti i materiali tecnici e l’arredamento, quindi da domani dobbiamo solo montare”.

Il covid center dell’Ospedale del Mare resterà lì “fino alla fine dell’emergenza – spiega Bruno – ma speriamo che funzioni per poco tempo. Poi pensiamo già a come convertirlo, c’è l’ipotesi di una centrale del 118 e anche di una parte dedicata ad asilo nido aziendale”.

Tocilizumab; ci spiega il suo impatto sui pazienti il Prof. Montesarchio (Video)

Effetti positivi del Tocilizumab e il rispetto verso gli operatori sanitari (Video)

Tocilizumab effetti e polemiche, ne parliamo con il Prof. Montesarchi (Video)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *