venerdì, Settembre 17, 2021
HomeSportNapoli-Fiorentina, le dichiarazioni degli allenatori nel dopo-gara

Napoli-Fiorentina, le dichiarazioni degli allenatori nel dopo-gara

Nonostante la sconfitta Benitez elogia la squadra: "Complimenti ai miei giocatori". Soddisfatto Montella: "il nostro obiettivo è avvicinarci agli azzurri".

Rafa Benitez e Vincenzo Montella, al termine della gara che ha visto la Fiorentina portarsi a casa i tre punti e le speranze del Napoli di impensierire la Roma al secondo posto, non si sono sottratti al consueto rito delle interviste.

Ecco uno stralcio delle dichiarazioni rilasciate ai microfoni di Sky:

Complimenti ai miei.

Primo tempo di qualità giocato alla pari numericamente, ed anche in dieci nel secondo tempo abbiamo sfiorato il gol. Complimenti ai miei giocatori”. È un Rafa Benitez tutto sommato soddisfatto quello che parla dopo la partita, nonostante la sconfitta che compromette irrimediabilmente le speranze di raggiungere la Roma. “Sull’espulsione di Ghoulam se Albiol non si fosse fermato forse poteva andare diversamente. Ho fatto giocare Behrami terzino perché in quel momento mi serviva avanzare Callejon, e comunque Valon può giocare anche in quel ruolo, anche se la sua presenza a centrocampo è molto importante per noi”. Sulla reazione di Higuain dopo il cambio, l’allenatore madrileno ci tiene a precisare: “Era arrabbiato per quello che era successo durante la partita, non per la sostituzione. Comunque sono contento della prestazione, appena tre giorni dopo il Porto”.

Partita difficile, il Napoli ha giocato in modo inedito.

Soddisfatto, a maggior ragione per la conquista dei tre punti, anche il tecnico viola Montella. La Fiorentina, violando il San Paolo (leggi le dure dichiarazioni di Piccinini sulle condizioni dello stadio), si rilancia anche per la lotta al terzo posto distante comunque sette punti. “Siamo partiti benissimo, con un primo tempo di grande personalità. Poi è cresciuto il Napoli che ci ha messo in difficoltà per le abilità dei propri attaccanti. L’espulsione di Ghoulam devo dire che ci ha aiutato. Stasera gli azzurri hanno giocato in modo inedito, con otto giocatori dietro la linea della palla, e questo ha chiuso ancora di più gli spazi per noi”. L’ex tecnico di Roma e Catania non si sbilancia per quanto riguarda la rincorsa al terzo posto: “Il nostro compito è allontanare quelle dietro e cercare di avvicinarci al Napoli”.

Napoli-Fiorentina, le dichiarazioni degli allenatori nel dopo-gara
Francesco Monaco
Studente di Storia presso l'Università Federico II di Napoli e grande appassionato di sport. Fa parte della redazione di Road Tv Italia dall' ottobre del 2012, occupandosi principalmente di calcio e basket.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI