domenica, Giugno 13, 2021
HomeTutto NapoliDimaro 2015Il mercato del Napoli, partenze ed arrivi

Il mercato del Napoli, partenze ed arrivi

studio tecnico legale vitale francescoAll’ombra del Vesuvio ci si aspetta molto, con i tifosi partenopei molto delusi dal modo in cui si è conclusa l’ultima stagione: un grande organico, un grande allenatore e tante occasioni, ma il tutto sprecato nelle partite dove bisognava dimostrare il vero valore del gruppo.

Ad oggi, però, non sono arrivati quei nomi che farebbero impazzire qualsiasi tifoso, bensì il Presidente De Laurentiis ha deciso di partire puntando (con un contratto annuale) su un tecnico non di spessore, ma che ha saputo far giocare un ottimo calcio a una squadra di bassa classifica; tutto parte da lui, Maurizio Sarri, il nuovo tecnico del Napoli che ha subito deciso di portarsi da Empoli qualche giocatore che per lui avrebbe potuto fare il salto di qualità: l’unico ad arrivare finora è stato Mirko Valdifiori (’86), ma sono stati seguiti a lungo (e sono tuttora seguiti) i vari Hysaj, Mario Rui e Saponara per sistemare i reparti più carenti del Napoli.

Con l’arrivo di Sarri, bisognerà rivoluzionare il tipo di calcio a cui è stato abituato il Napoli negli ultimi anni, ovvero gli esterni d’attacco; infatti ora con il 4-2-3-1, Mertens (’87) e Insigne(’91) si sono subito messi a disposizione per diventare i nuovi trequartisti della squadra, Callejon (’87) molto probabilmente andrà via (c’è il Siviglia sullo spagnolo). Con il centrocampo a 3 Hamsik (’87) andrà a fare la mezzala e potrà tornare ad essere devastante come ai tempi di Mazzarri.

E’ dunque un Napoli nuovo, al momento non con troppe novità in rosa, ma con molte nuove idee e tantissimi stimoli.

Il mercato del Napoli, partenze ed arrivi

In entrata il primo colpo piazzato addirittura antecedente a Valdifiori è stato il ritorno in prestito del portierone Pepe Reina (’82), con il quale c’era già l’accordo questo inverno.

Pian piano il Napoli è entrato sempre di più nel vivo del mercato, senza diventare però la regina (almeno fino ad ora) di questa fase del mercato estivo. Infatti, sono iniziati a ruotare un po’ di nomi attorno alla squadra di De Laurentiis, ma di ufficiale c’è stato (oltre a Reina e Valdifiori) il prestito di Gabriel (’92).

Allan Roberto Ventre e Mario SommaNel frattempo è fatta per Allan (’91): il centrocampista brasiliano è arrivato stamattina a Dimaro e vestirà la maglia azzurra. Nell’acquisto è stato inserito anche Duvan Zapata (’91), che ha firmato il rinnovo con il Napoli e quasi sicuramente domani sarà un nuovo giocatore dell’Udinese e Britos (’85) che si accaserà al Watford (altra squadra del patron Pozzo).

In attacco si pensa quindi a sostituire Zapata e a cercare un nuovo vice-Higuain. Nei giorni scorsi si è arrivati a parlare addirittura di un clamoroso ritorno in Italia di Mario Balotelli (’90), ma il tutto è stato tempestivamente smentito dal suo agente, Mino Raiola, ed il nome più “caldo” delle ultime ore è senza dubbio quello di Jonathas(’89), ex Pescara e Toro ed ora in forza all’Elche.

In uscita da Napoli si sono viste le partenze di Mesto (’82) in scadenza di contratto ed ora svincolato, Gargano (’83) trasferitosi al Monterrey a titolo definitivo, Uvini (’91) girato in prestito al Twente, Sepe (’91) in prestito alla Fiorentina, ed infine due prestiti importanti, quali quelli di Tutino (’96) e R.Insigne (’94), napoletani doc che andranno a fare quest’esperienza insieme in Serie B, per tornare più forti e pronti di prima.

In entrata si sondano diversi terreni per la difesa, con due grandi necessità, ovvero almeno un terzino destro e un difensore centrale, in quanto Maggio non è più quello di un tempo ed ha anche bisogno di qualcuno che lo faccia rifiatare e c’è bisogno di un centrale difensivo davvero solido, dato che quel reparto è stato il punto debole del Napoli nella passata stagione; così sulla fascia, sfumato Darmian (’89), finito al Manchester United, si sondano diverse piste, partendo da Vrsaljko (’92), attualmente in forza al Sassuolo, ma sul quale c’è un forte interesse della Juve, arrivando a Widmer (’93) prima e Sala (’91) poi.

logo (1)Un terzino dovrà sicuramente arrivare e se dovesse sfumare Vrsaljko, la squadra di De Laurentiis punterebbe forte sui giocatori rispettivamente di Udinese e Verona. Reparto difensivo che sarà rinforzato quasi sicuramente con Astori (’87), con cui ci sono state delle difficoltà legate ai diritti d’immagine, anche se ora sembrerebbe essersi sbloccato l’affare e il giocatore dovrebbe passare al Napoli per una cifra intorno ai 5 milioni di euro percependo 900 mila euro all’anno.

Ritornando al fronte cessioni, partirà sicuramente El Kaddouri (’90), che potrebbe essere inserito nell’affare Vrsaljko per finire così al Sassuolo, o altrimenti andrebbe a titolo definitivo al Bologna. In Turchia, nel frattempo, si inizia a parlare napoletano, con il Besiktas pronto ad offrire ad Inler (’84) un contratto quadriennale, con il Galatasaray pronto ad inserirsi nella trattativa.

Si può dire che il mercato del Napoli è ormai nel vivo, è caldo come le temperature di questo periodo. Il Napoli sta entrando nella parte calda, come è solita trovarsi la sua città. Manca poco più di un mese e tutto può succedere, ma ora è il momento di colpire, ora è il momento di dare i mezzi a Mister Sarri per tornare a lottare per l’Europa che Conta.

Giovanni Annunziata

Speciale Dimaro 2015

Il mercato del Napoli, partenze ed arrivi
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI