Venerato a Radio CRC: “Il Napoli sta valutando le comproprietà. Cigarini la più delicata”

Nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete”, il giornalista RAI ha parlato delle comproprietà e dei possibili addi o arrivi in terra partenopea

Ciro Venerato, giornalista RAi, è intervenuto ai microfoni di Radio CRC nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete”, rilasciando alcune dichiarazioni sui possibili addii di Behrami e Britos e gli eventuali arrivi di Sandro e Gonalons, sulle comproprietà di Cigarini e Reina e sulla questione Candreva.

Behrami all’Inter e Britos in Russia

Valon Behrami, stando alle parole del giornalista, vorrebbe fortemente l’Inter di Mazzarri: “C’è un braccio di ferro in atto. Il calciatore vuole l’Inter che forte della volontà dello svizzero sta adottando una strategia particolare con il Napoli che non funziona benissimo” ha evidenziato Venerato. “La società nerazzurra dovrà vendere qualche calciatore e fare un’offerta decente al Napoli”. Per Britos invece si apre la pista Rubin Kazan: “Il Napoli l’ha proposto al Rubin Kazan in cambio di M’Vila che però è più vicino all’Inter”.

Comproprietà delicata di Cigarini

Una delle comproprietà che più desta preoccupazioni è quella di Luca Cigarini, centrocampista dell’Atalanta: “Tra Atalanta e Napoli non c’è alcun accordo su Cigarini. Il calciatore potrebbe essere ceduto a terzi ed il Palermo è molto interessato. Cigarini vale tra i 7 e gli 8 milioni. Ma la mancanza di intesa tra le due società crea non pochi problemi”.

Sandro e il no della fidanzata

Per il centrocampo le piste più calde sono Sandro e Gonalons” ha proseguito il cronista RAI. “Il brasiliano vorrebbe venire, anche se la fidanzata non gradisce Napoli. A mio avviso il sindaco di Napoli dovrebbe investire sull’immagine della città, il Napoli deve combattere anche con gli assurdi preconcetti che si sono formati”.

Reina e il possibile arrivo di Candreva

La questione Reina invece riguarda soprattutto la parte economica: il calciatore, per restare a Napoli, dovrebbe ridursi lo stipendio: “Il Napoli più che con il Liverpool deve trattare col diretto interessato. Lo stipendio che recepiva in Inghilterra non è fattibile per De Laurentiis e il calciatore deve rinunciare a qualche milione”. Per Candreva invece nulla di certo: “Lotito e De Laurentiis hanno scambiato due battute e due chiacchiere, non c’è una trattativa. Se ci sono le condizioni il Napoli proverà a prenderlo, ma 20 o 25 milioni sono troppi in un ruolo già coperto”.