giovedì, Settembre 16, 2021
HomeSportSerie A, nella sagra dei gol e degli errori il Milan batte...

Serie A, nella sagra dei gol e degli errori il Milan batte il Torino 4-2

All’Olimpico di Torino va in scena la sfida tra Torino e Milan. Ad imporsi sono gli ospiti con un rotondo 2-4. Rossoneri che centrano la terza vittoria consecutiva in campionato.

Dopo le tre scoppole rimediate allo Juventus Stadium, il Torino cerca di ripartire in casa contro il Milan. I rossoneri invece, dopo due vittorie consecutive, cercano il tris in campionato per avvicinare ulteriormente le prime.

Partita da subito gestita dagli uomini di Allegri che controllano la palla e cercano di rendersi pericolosi dalle parti di Gillet. Dopo venti minuti di gioco però il Diavolo perde De Jong per infortunio. L’olandese si fa male da solo e per lui si sospetta la rottura del tendine d’Achille. Come se non bastasse, al 28°, visto che a natale siamo tutti più buoni, Nocerino decide di regalare il gol al Torino sbagliando un retropassaggio e invitando Santana a raccogliere il suggerimento e a depositare in rete il vantaggio dell’undici di Ventura.

Con i rossoneri in stato confusionale per qualche minuto, il Toro cerca di spingere per trovare la rete del raddoppio senza risultati. Anzi al 40° il Milan rimette le cose a posto quando Robinho si beve Di Cesare con una finta e piazza il pallone sotto la traversa per il gol del pareggio. 1-1 e primo tempo che si chiude in parità.

La ripresa è un monologo rossonero. I granata vengono schiacciati dal gioco degli ospiti che subito trovano il gol del vantaggio al 53°. El Shaarawy decide di cominciare a fare sul serio e s’invola sulla sinistra superando con una finta un difensore granata e crossando al centro. Gillet tocca la palla, ma l’intervento del portiere non è impeccabile e consente a Nocerino di depositare a porta vuota il pallone del vantaggio e riscattare l’errore del primo tempo. Partita che si mette quindi in discesa con gli uomini di Allegri che trovano anche la rete del 3-1 con Pazzini, bravo a penetrare in area e a calciare tra palo e portiere.

Il Torino è in balìa dell’avversario che centra anche i pali, prima con Emanuelsson dalla distanza e poi ancora con Pazzini di testa. Sono il preludio alla rete del 4-1 firmata El Shaarawy. Il Faraone marca il 13° gol in campionato approfittando del grossolano errore di Gillet che non trattiene la palla e consente all’attaccante di segnare facilmente.

La partita tuttavia non è ancora chiusa perché quattro minuti dopo, all’80°, Bianchi di testa trova il secondo gol del Torino. I granata, dopo la rete, sorprendentemente si galvanizzano con il Milan invece che dà cenni di cedimento. Tuttavia i rossoneri resistono al forcing dei padroni di casa e portano a casa i tre punti.

Tre vittorie consecutive e 24 punti in classifica. Il Milan si stabilizza al 7° posto e avvicina la Fiorentina sconfitta ieri dalla Roma. Il Torino invece dopo il 3-0 contro la Juve prende altri quattro gol in casa, in totale sette in due partite. Ventura dovrà registrare meglio la difesa, a inizio stagione una delle migliori in campionato.

Francesco Monaco

 

Serie A, nella sagra dei gol e degli errori il Milan batte il Torino 4-2
Francesco Monaco
Studente di Storia presso l'Università Federico II di Napoli e grande appassionato di sport. Fa parte della redazione di Road Tv Italia dall' ottobre del 2012, occupandosi principalmente di calcio e basket.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI