benevento

Il punto sulla Lega Pro. Il Benevento batte l’Ischia, solo un pari per la Salernitana

Il punto sulle squadre campane impegnate in Lega Pro. Il Benevento centra la terza vittoria di fila. La Salernitana non va oltre il pareggio con il Cosenza.

Domenica movimentata, la prima del girone di ritorno del gruppo c di Lega Pro, che, come al solito, non ha fatto mancare conferme e sorprese. E’ stata anche la prima giornata in cui sono stati utilizzati i nuovi acquisti , quelli del cosiddetto mercato di riparazione, che ha inevitabilmente cambiato volto ad un bel po di squadre.

Benevento e Salernitana davanti a tutti.

Partiamo dal Benevento, la squadra di patron Vigorito è alla terza vittoria di fila, ieri ha regolato la “pratica” Ischia nonostante qualche problema di uomini a metà campo; i giallorossi sono una corazzata, assieme alla Salernitana sono i favoriti per vittoria finale. Il mercato di gennaio farà indubbiamente la differenza. Chi tra le due formazioni, infatti, riuscirà a rinforzare un organico difficile da rinforzare perchè già importante, potrà mettere una seria ipoteca sulla vittoria finale. I granata di Lotito, da parte loro, non si riprendono dallo shock di Caserta e ritornano a casa dalla trasferta di Cosenza con un solo punticino. Calil non segna più ed i problemi fisici di Nalini e Negro hanno reso sterile nell’ultimo periodo l’attacco di mister Menichini.

Casertana a secco.

Per quanto riguarda le altre campane di Lega Pro torna al successo la Juve Stabia, dopo i due derby persi proprio contro Salernitana e Benevento. Nicastro piega il Catanzaro al 90′ facendo esplodere di gioia il “Menti”; la squadra di Pancaro è sicuramente la sorpresa del campionato. Harakiri della Casertana, dopo la splendida vittoria ai danni della Salernitana; i rossoblu non riescono ad avere la meglio, in casa, sul fanalino di coda Reggina ridotto in dieci dal 20′ del primo tempo. Tante occasioni sprecate da parte dei ragazzi di mister Campilongo che pagano probabilmente lo spreco di energie nervose del turno precedente.

Lotta salvezza infuocata.

La Paganese dopo la debacle interna col Foggia riprende la marcia salvezza conquistando un buon punto al “Torre” contro il Matera. Il mercato di Gennaio per la squadra di Sottil purtroppo più che acquisti sta facendo registrare cessioni eccellenti, dopo Bocchetti pare che anche Herrera sia pronto a fare le valigie. Nelle zone calde, Ischia , Savoia ed Aversa sono chiamate ad un girone di ritorno di altissimo livello per evitare i play out. Gli isolani stanno cambiando molto in sede di mercato, i primi acquisti sono convincenti, uno fra tutti Emiliano Massimo, per quanto riguarda il Savoia, ieri i ragazzi del neo tecnico Papagni hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo recuperando, sull’ostico campo del Melfi, il risultato per ben due volte nonostante fossero in inferiorità numerica, dimostrando grande carattere, caratteristica essenziale per tentare l’impresa salvezza. Concludiamo con l’Aversa; l’undici di Marra è quello che in assoluto sta cambiando di più, porte girevoli per i normanni che ieri hanno ottenuto un bel pareggio in casa della Vigor Lamezia, un risultato che così come per il Savoia fa più morale che classifica.

Antonio Foglia Manzillo