venerdì, Settembre 24, 2021
HomeArticoliIl punto dello Scarpitto (9ᵃ giornata)

Il punto dello Scarpitto (9ᵃ giornata)

Punto dello Scarpitto (9ᵃ giornata)

Protagonisti in negativo della domenica gli arbitri, che, con le loro valutazioni errate, incidono ingiustamente e danneggiano molte squadre, amareggiano i tanti tifosi, falsando l’esito delle gare. Fischietti stonati e distratti: Gervasoni, Rizzoli, Bergonzi, Celi, Massa, Giacomelli. Le giacchette nere meriterebbero almeno un turno di riposo per riconsiderare scelte fallaci ed evitare in futuro gli stessi macroscopici errori.

Per la classe arbitrale il ministro della salute Balduzzi ha lanciato l’iniziativa di visite oculistiche gratuite presso gli specialisti: in giro c’è troppa miopia. Sorridono e ringraziano gli ottici, pronti a fare parecchi affari. La stagione calcistica 2012-13 è nata sotto una cattiva stella: dopo il vergognoso arbitraggio di Pechino, è un crescendo di sviste e abbagli domenicali. Al Catania annullato un gol regolare dopo una riunione di condominio a centrocampo. Convalidato invece ai bianconeri un gol in netto offside.

Juve: è troppo facile vincere così! Indelicate e prive di buon senso le dichiarazioni di Marotta. La scuola di Moggi docet: forse è l’unica che funziona veramente ahinoi. Al Franchi la Lazio subisce una doppia ingiustizia: due rigori non concessi, gol di Mauri invalidato, non segnalato un fuorigioco nell’azione di Ljajic.

A Torino inesistente l’espulsione di Sansone. A Napoli non sanzionato un rigore. A Roma assegnato un penalty all’Udinese da non dare. È l’intera Italia a protestare. “Abbassare i toni” invita la Lega calcio.  È possibile tutto ciò se a non rispettare le regole sono i direttori di gara? Altro che clamoroso al Cibali…..si è trattato di “una giornata particolare”…..ma non è il film di Ettore Scola con la Loren e Mastroianni. E siamo appena alla 9ᵃ giornata! Nonostante tutto, buon campionato a tutti.

Diego Scarpitti

Il punto dello Scarpitto (9ᵃ giornata)
Redazione web
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI