martedì, Ottobre 19, 2021
HomeSportPosillipo, un Super Gallo firma la vittoria.

Posillipo, un Super Gallo firma la vittoria.

 

Il capitano realizza una cinquina alla Scandone.

Un sabato targato Gallo. Il capitano dei posillipini conduce i suoi alla vittoria, sigla 5 reti, incanta i tifosi presenti. I riflettori sono tutti per il mancino aretuseo. Leader indiscusso della squadra di Mergellina, a cui “piace molto la competizione e odia perdere”. E Super Gallo ha riscattato brillantemente la delusione per la sconfitta di Firenze, contagiando i compagni di calottina.

Nella partita delle assenze (Baraldi, Saccoia, Scalzone, Vergano e Camilleri) il Posillipo batte il Bogliasco 12-8 nella semifinale playoff per il 5° posto. Gara uno è ammantata dalla bandiera rossoverde. Martedì gara 2 in Liguria.

Questi i parziali del match: 2-2; 4-3; 4-1; 2-2.

La partita tarda a sbloccarsi. Trascorrono ben 4 minuti e Barillari fa annotare il suo nome sul tabellino. Di lì a poco Di Somma raddoppia. Dalle gradinate della piscina il pubblico incita i padroni di casa a svegliarsi. E Mattiello e Bertoli accontentano i supporters. Negri, sempre attento, chiude alle sortite avversarie.

Il secondo tempo si apre con il vantaggio del Posillipo, ad opera di Bertoli, che insacca alla destra di Dinu. Gallo inizia a scatenarsi. Gli ospiti accorciano con Di Somma. Seguono i gol di Renzuto e Sekulic. Negri dispensa consigli e redarguisce il reparto difensivo all’occorrenza. Prima del fischio della sirena, l’Olimpionico siciliano allunga.

Le doppiette di Gallo (un rigore trasformato e un tiro poderoso) e Kovacs nella terza frazione permettono ai rossoverdi di dispiegare le vele verso il successo. Mattiello e Renzuto provano colpi ad effetto: entrambi però colpiscono il palo. Ancora Di Somma per gli ospiti.

Negli ultimi 8 minuti, Dinu para il rigore a Gallo. A seguire Sekulic per il 10-6. Negri, sempre magistrale, respinge una insidiosa palombella. Il portiere “sampdoriano” esce tra gli applausi, cedendo il suo posto al

collega Cappuccio. Renzuto, Guidaldi e l’ottimo Gallo e Sekulic su rigore chiudono l’incontro.

Occhiello plaude la prova dei suoi ed li invita a non sottovalutare la partita di ritorno. Il ricordo di Firenze è ancora vivo. Stavolta l’esito sarà diverso.

Diego Scarpitti

Posillipo, un Super Gallo firma la vittoria.
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI