martedì, Ottobre 26, 2021
HomeArticoliOTTAVI DI COPPA ITALIA, PARMA-CATANIA 4-5 DOPO I CALCI DI RIGORE

OTTAVI DI COPPA ITALIA, PARMA-CATANIA 4-5 DOPO I CALCI DI RIGORE

IL CATANIA PASSA AI QUARTI DI FINALE MA IL PARMA AVREBBE MERITATO DI PIÙ. DOPO L’1-1 IN 120 MINUTI DI GIOCO, I RIGORI SONO FATALI AGLI UOMINI DI DONADONI.

La prima frazione di gioco vede un Parma molto più in partita e decisamente più bello che prova a far male con la velocità di Biabiany, oggi molto ispirato e alla voglia di gol del colombiano Dorlan Pabon, ancora a secco con la maglia gialloblu.

Il Catania non costruisce granché ma riesce a non soccombere sotto gli attacchi dei giocatori di Donadoni. Il Parma è pericoloso dopo 6 minuti con un tiro di Parolo ben parato da Frison. Al 12′ il Parma passa in vantaggio proprio con Pabon che sigla il suo primo gol con gli emiliani. Biabiany scende sulla fascia e crossa per il colombiano che fa un gol strepitoso, un destro fulminante che batte il portiere.

Il Parma continua a creare occasioni che vengono respinte dalla difesa siciliana. Al 19′ il Catania pareggia grazie ad un calcio di rigore. Alvarez tira verso la porta, ma Gobbi tocca in maniera netta con la mano. Lodi trasforma dagli undici metri il gol dell’1-1. Il gol dei rossoblu non porta nuova linfa alla squadra di Maran, che si fa ancora schiacciare. Ma il primo tempo termina con il medesimo risultato.

La seconda frazione di gioco offre meno emozioni, qualche cartellino – a Marchionni per il Parma e a Salifu per i siciliani – e le sostituzioni in vista di eventuali tempi supplementari. Rimane il Parma la squadra più in palla.

Nei primi 5 minuti Barrientos e Almiron provano a far male alla difesa gialloblu ma senza successo. Il Parma riprende ad attaccare con Amauri che ha un paio di occasioni ma c’è il nulla di fatto. Dopo 2 minuti di recupero, le due squadre si giocano la qualificazione ai tempi supplementari. Belfodil per il Parma e Barrientos per il Catania si rendono protagonisti di alcune azioni interessanti ma il risultato non si schioda dall’1-1.

I calci di rigore decretano la vittoria del Catania. Tre i rigori segnati dal Parma, quattro quelli del Catania. Gli errori decisivi sono quelli di Parolo e Paletta. L’esito non sembra in sintonia con quello visto in campo ma saranno i siciliani ad affrontare ai quarti la vincente di Lazio-Siena.

Michele Longobardi

Michele Longobardi
Laureato in Lettere moderne alla Federico II. Appassionato di videogiochi, calcio, cinema e letteratura. Crede che il giornalismo non sia solo ricerca della verità, ma anche sapiente uso di ironia e sarcasmo.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI