mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeFocusNapoli, senti Giuntoli: "Era tutto fatto per Haaland"

Napoli, senti Giuntoli: “Era tutto fatto per Haaland”

Il direttore sportivo azzurro, Cristiano Giuntoli, racconta di quando il Napoli è stato a un passo dal tesseramento del bomber del City.

Il Calcio Napoli era ad un passo dal portare al ‘Maradona’ Erling Haaland, attaccante norvegese del Manchester City considerato uno dei grandi talenti del calcio mondiale. A rivelarlo, in un’intervista al ‘Corriere dello Sport’, è il direttore sportivo degli azzurri, Cristiano Giuntoli. “Il mio rimpianto è Haaland – assicura Giuntoli – Contratto già fatto con il Salisburgo, riconoscendo loro il pagamento della clausola a venticinque milioni di euro. Ma Haaland preferì il Borussia Dortmund e noi, che avevamo messo lui e Osimhen nelle nostre preferenze, ci dirottammo su Victor. Per noi erano alla pari”.

Se il Napoli è in fuga in campionato e negli ottavi di Champions da prima del girone, il merito è anche di un mercato che si è avvalso di suggerimenti di amici, “come è successo per Kim e Kvara”. C’è anche dell’attività di scouting: “Guardiamo le partite del mondo, poi andiamo sui campi. Io, nella buona e nella cattiva sorte, mi assumo le mie responsabilità e do l’ok. Le conseguenze mi appartengono. Non nego le incomprensioni con De Laurentiis, a lui forse non piacque qualche mio atteggiamento e, visto come andavano le cose allora, magari pensò anche di qualche scelta tecnica sbagliata. Io considero De Laurentiis un fuoriclasse, un manager fuori dal tempo, con una visione straordinaria del futuro”.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI