mercoledì, Giugno 23, 2021
HomeSportCalcioNapoli Palermo 2-0, Higuain indemoniato!

Napoli Palermo 2-0, Higuain indemoniato!

Uno stellare Gonzalo Higuain guida il Napoli alla quinta vittoria consecutiva in campionato: Napoli Palermo finisce 2-0 grazie  ad uno gol spettacolare dell’argentino ed alla rete di Dries Mertens.

Dominio Napoli

Obbligato al turn over, mister Sarri decide di far riposare due fra i più sorprendenti di quest’inizio di stagione: Kalidou Koulibaly e ed Allan Marques restano in panchina per far posto a Chiriches e David Lopez, mentre un po’ a sorpresa resta nell’undici titolare Lorenzo Insigne nonostante gli acciacchi della partita di Verona. Il primo affondo è ancora una volta di  Gonzalo Higuain che al 6′ schiaccia di testa dagli 11 metri costringendo Sorrentino alla deviazione in angolo. Sugli sviluppi dell’azione successiva è Hamsik a sfiorare il gol con un destro da fuori che sfiora il palo. Il Palermo risponde con uno schieramento abbastanza prudente, con il solo Gilardino in avanti supportato da un Vazquez tenuto comunque vicino al centrocampo. Il canovaccio della partita è quello già immaginato, per i primi 20  minuti il Napoli è l’unico a costruire gioco e arrivare nei pressi della porta avversaria, mancando però di lucidità nelle fasi conclusive dell’azione. Timidamente i siciliani provano lentamente a guadagnare campo, affidandosi soprattutto all’inventiva del trequartista argentino ma si tratta di folate estemporanee, è sempre il Napoli a tenere il pallino. Rischia di “bocciare” al 36′ Lorenzo Insigne, che con sinistro ad incrociare colpisce il palo dopo la deviazione del portiere. Chi porta punti è anche stavolta il Pipita, che al 38′ si inventa l’8° gol in campionato: riceve palla sulla trequarti  dai 25 metri lascia partire un diagonale destro che non lascia scampo a Sorrentino. Dopo 6 minuti è ancora una volta l’argentino a trovare la deviazione in angolo del  portiere con un destro da fuori area. Quest’oggi Higuain è letteralmente indemoniato.

Stra-dominio Napoli

La seconda frazione comincia sulla stessa falsariga della prima: Gonzalo Higuain continua la sua ricerca forsennata del gol ed il Napoli non può che giovarne. Al 60′ al limite dell’area di rigore l’attaccante riceve e conclude girandosi rapidamente ma trova il secondo legno della gara. Il trittico dei montanti è completato al 72′ dal subentrato (al  posto di Insigne) Dries Mertens, che partendo dalla sinistra grazie ad una serie di finte arriva alla conclusione nel cuore dell’area, imbattendosi  però nel palo alla destra del portiere. Ancora panchina per Manolo Gabbiadini: al 77′ al  posto di Callejon entra Omar El Kaddouri. È però il belga a contribuire in modo decisivo alla vittoria del Napoli, esibendosi al 79′ nel suo numero preferito, smarcandosi sulla sinistra e concludendo a giro sul secondo palo: 2-0 e pratica Palermo archiviata. Il Napoli mostra una nuova maturità anche nella gestione delle fasi morte della partita. Davvero difficile trovare difetti alla squadra  di  mister Sarri, che ha giocato quasi tutta la partita nella metà campo avversaria, senza cali di ritmo o di tensione: la seconde linee hanno tenuto il passo della squadra, che con la quinta vittoria  consecutiva in campionato afferma  più che mai  le proprie ambizioni al vertice.

 

RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI