Napoli, nel weekend maggiori controlli contro gli assembramenti

La decisione presa dopo gli episodi di assembramento che si sono verificati nelle giornate del 7 e 8 novembre in alcuni luoghi della città.

Presso il Palazzo del Governo di Napoli, questa mattina, si è svolta una riunione tecnica di coordinamento interforze, presieduta dal prefetto di Napoli, Marco Valentini, alla quale hanno partecipato anche i vertici delle forze dell’ordine. Tra i temi dell’incontro, già sviluppati e valutati nel Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica del 9 novembre scorso, ci sono state le misure anti-assembramento.

In particolare, in previsione del prossimo weekend – “e salvo il sopravvenire di ulteriori, più stringenti, misure” sono stati riconsiderati i dispositivi di controllo del territorio già in atto nell’area metropolitana di Napoli. Inoltre sono stati valutati gli episodi di assembramento che si sono verificati nelle giornate del 7 e 8 novembre in alcuni luoghi della città.

In relazione a ciò, ha fatto sapere la Prefettura, “è stato dato ulteriore impulso al coordinamento delle Forze di Polizia, in concorso con i dispositivi delle Forze armate dell’operazione Strade sicure, rafforzando, in chiave di prevenzione, la presenza nelle aree maggiormente sensibili, nonché prevedendo, in alcuni luoghi della città, che sono in corso di valutazione e saranno successivamente resi noti, presidi per il contingentamento delle presenze e la regolamentazione dell’accesso in attuazione delle misure di prevenzione della diffusione del contagio da Covid-19”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *