Ancelotti

Napoli-Cagliari, Ancelotti esalta Insigne: “Coraggioso a calciare quel rigore”

I sardi, attraverso le parole del direttore sportivo Carli, hanno protestato a lungo per la decisione del direttore di gara.

Carlo Ancelotti ha parlato al termine di Napoli-Cagliari, terminata con il risultato di 2-1 in rimonta allo scadere, con un penalty concesso dall’arbitro dopo consulto VAR.

“C’e’ stato impegno senza dinamismo e velocita’ prima del gol di Pavoletti. Non abbiamo verticalizzato molto. Vogliamo vincere le prossime tre partite e a fine stagione tracceremo un bilancio. Insigne? Ha voluto tirare il rigore e oggi mi e’ piaciuta la sua intraprendenza e il suo coraggio. Il gol lo aiutera’ in questo momento difficile”. Questa l’analisi di Carlo Ancelotti al termine di Napoli-Cagliari 2-1, posticipo della trentacinquesima giornata di Serie A. Dopo il vantaggio sardo con Pavoletti, il Napoli ha dato vita a una rimonta con Mertens e Insigne dagli undici metri dopo un presunto tocco col braccio di Cacciatore in area: “Rigore? Episodio difficile da valutare anche dopo molti replay – ha spiegato il tecnico partenopeo ai microfoni di Sky Sport dopo le polemiche sollevate dal ds del Cagliari Carli – C’e’ il dubbio ma il penalty non e’ stato concesso per fare un favore al Napoli. Si tratta di un episodio controverso come quello di Meret contro la Juventus”.

Le parole di Ancelotti

Con la vittoria del San Paolo, il Napoli conquista aritmeticamente la seconda posizione: “Nel girone di andata abbiamo giocato bene. Poi il distacco con la Juventus e alcune situazioni interne hanno influito sul nostro rendimento e sulle motivazioni. La cessione di Hamsik era logica perche’ volevamo valorizzare due calciatori giovani come Zielinski e Fabian Ruiz”, ha spiegato Ancelotti prima di concludere: “La squadra in estate crescera’ con l’arrivo di nuovi giocatori e proveremo ad accorciare il distacco dalla Juventus. L’ambiente mi piace e conosco bene le difficolta’ che abbiamo avuto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *