giovedì, Settembre 16, 2021
HomeArticoli'Mò basta'. Cittadini giuglianesi presidiano il territorio, per scongiurare i roghi di...

‘Mò basta’. Cittadini giuglianesi presidiano il territorio, per scongiurare i roghi di rifiuti

di Eliana Iuorio

Non cessano le fiamme, nella “Terra dei fuochi”, nell’area nord di Napoli.
Ieri, a pochi passi da un centro clinico privato per la cura dell’infertilità, a Giugliano, cumuli di immondizia e di rifiuti di vario genere sono stati dati incendiati da mano ignota.

'Mò basta'. Cittadini giuglianesi presidiano il territorio, per scongiurare i roghi di rifiuti

I cittadini sono stanchi e preoccupati per la propria salute.
E da ieri pomeriggio, su iniziativa di Domenico Di Gennaro (cittadino giuglianese ed attivissimo membro del comitato permanente di Taverna del re), un gruppo di cittadini sta presidiando la zona interessata dall’incendio.
“È ormai un decennio che in questo luogo vengono abbandonati rifiuti di ogni genere, sia urbani che industriali” – dichiara Di Gennaro –  “da circa 2 anni, periodicamente vengono incendiati cumuli di rifiuti e tutti noi che abitiamo nei paraggi, siamo costretti a chiuderci dentro. Abbiamo fatto degli esposti alla Procura, al Comune, ma nulla è cambiato. Ora intendiamo presidiare il posto, notte e giorno, affinché l’amministrazione prenda i dovuti provvedimenti. Mo’ Basta”. 'Mò basta'. Cittadini giuglianesi presidiano il territorio, per scongiurare i roghi di rifiuti

'Mò basta'. Cittadini giuglianesi presidiano il territorio, per scongiurare i roghi di rifiuti
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI