mertens

Mertens: “Amo Napoli. Io come Diego solo per il gol. Hamsik e Reina non sono in crisi”

L’attaccante del Napoli, Dries Mertens, è intervenuto durante il programma Tiki Taka su Italia 1. Le sue dichiarazioni ai microfoni di Mediaset

L’attaccante del Napoli, Dries Mertens, è intervenuto ieri sera durante il programma Tiki Taka su Italia 1. Attraverso i microfoni di Mediaset, ha rilasciato alcune dichiarazioni. “Domani (oggi ndr) sarà una partita importante per noi, anche in considerazione della sconfitta subita a Donetsk. Milik? Mi dispiace molto per lui. E’ stato sfortunato, ma la squadra farà bene anche per lui. Il gol alla Lazio? Ho visto che la porta era vuota, mi sono girato e tirato. Non ho pensato molto. Il paragone con Maradona si può fare con il gol, ma non con il giocatore. Mi fa piacere, ma voglio restare con i piedi per terra e aiutare la squadra. Napoli è una città bellissima. E mi piace viverla. Andare in giro, mangiare. Qualcosa che non si sa di Sarri? Lui fuma (ride ndr). E’ un grande allenatore. E’ bravo a far giocare ai calciatori il suo gioco. Ne posso solo parlare bene. L’infortunio di Arek mi dà maggiore responsabilità, ma io sono qui per aiutare la squadra. Hamsik e Reina in crisi? Pepe sta molto bene a Napoli, così come la sua famiglia. Sono contento che sia rimasto. Per noi è molto importante in campo e fuori. Marek è un grande giocatore. Ne abbiamo bisogno. Higuain in panchina alla Juve? Io guardo il Napoli. Non dobbiamo guardare gli altri. E non c’è solo la Juve, ma anche le altre. Se guardiamo le altre squadre, perdiamo. Nainggolan? E’ un grande calciatore, sono contento di giocare con lui in nazionale. Mi piace vivere la città, andare in giro e conoscere la gente. Mi piacciono tante cose di Napoli. Il mare, il tempo, il caffè. Tutto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *