martedì, Settembre 28, 2021
HomeCronacaL'Istituto alberghiero di Bagnoli cade a pezzi: la protesta degli studenti (VIDEO)

L’Istituto alberghiero di Bagnoli cade a pezzi: la protesta degli studenti (VIDEO)

Gli studenti dell'IPSAR, l'Istituto alberghiero di Bagnoli, stanno manifestando proprio in questo momento per protestare contro le gravi condizioni in cui versa la loro scuola

Dallo scorso settembre gli studenti e i docenti dell’IPSAR, l’Istituto alberghiero di Bagnoli, vivono una situazione davvero grave; la loro scuola cade letteralmente a pezzi e le loro lamentele non vengono ascoltate. Questa mattina, alcuni studenti sono scesi in piazza stanchi della situazione che stanno vivendo e hanno confidato alle telecamere di Road Tv Italia i disagi che vivono quotidianamente in una struttura che dovrebbe dargli tutto tranne che problemi.

I disagi degli studenti

Nei giorni scorsi è addirittura crollata una finestra su un ragazzo che seguiva le lezioni nella sua classe e che ha subito una lussazione alla spalla. Questa è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso; è purtroppo solo l’ultimo episodio di una situazione di scarsa manutenzione e di progressivo degrado dell’edificio e non solo, dato che i ragazzi denunciano anche la mancanza di attrezzature per poter cucinare ed effettuare le normali attività didattiche. Le classi, le cucine e l’intera struttura, a detta di chi le vive tutti i giorni, sono davvero in situazioni pessime e purtroppo nessuno si occupa di aiutare l’Istituto.

La manifestazione

I docenti e gli studenti sperano che manifestando, ancora una volta, per esprimere il loro estremo disagio, qualcosa possa finalmente cambiare e possa portare l’Istituto Rossini ad una realtà almeno dignitosa dove gli alunni riescano imparare senza problemi, senza rinunciare a nulla e, soprattutto, senza rischiare la vita quotidianamente frequentando ambienti sempre meno sicuri e fatiscenti.

L'Istituto alberghiero di Bagnoli cade a pezzi: la protesta degli studenti (VIDEO)
Redazione web
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI