martedì, Ottobre 26, 2021
HomeArticoliLazio-Parma 2-1: gli uomini di Petkovic non mollano e rincorrono l'Inter per...

Lazio-Parma 2-1: gli uomini di Petkovic non mollano e rincorrono l’Inter per il terzo posto.

Una partita a tratti equilibrata è stata decisa da Biava e dal solito implacabile Klose. Ma il Parma non demerita.

La partita è stata per lunghi tratti abbastanza equilibrata, con entrambe le squadre in grado di creare pericoli e di spaventare la difesa avversaria. Il possesso palla finale infatti dice 49% Lazio e 51% Parma. 

E’ la Lazio a partire più forte e con più voglia. Candreva ci prova spesso da lontano e Ledesma con i calci piazzati e i suoi lanci prova a trovare impreparata la difesa parmense. Al 14′ però è il Prama che recrimina, Biabany va via a Ciani e viene steso in area ma per l’arbitro Guida è tutto regolare.

Hernanes esce dal guscio e prova ad imbeccare Mauri che viene anticipato da Mirante. Il portiere al 23′ rischia un dribbling su Ledesma che gli riesce. Al 25′ però non può fare altro che raccogliere la palla dal fondo della rete. Da un corner battuto da Candreva si scatena una mischia da dove esce vittorioso Biava. Tiro immediato e palla sotto la traversa, 1-0.

Il Parma protesta ancora al 29′. Fallo di mano di Klose in area ma l’arbitro concede solo il corner. Al 34′ la Lazio raddoppia col solito bomber tedesco Miroslav Klose. Viene lanciato da Gonzalez, anticipa il portiere e deposita la palla nel sacco.

A questo punto il Parma diventa più concreto e deciso. Biabiany prova da fuori ma non trova la porta. Da un corner Paletta ha una doppia chance ma i suoi tentativi vengo intercettati. Al 42′ altra bella azione di Biabiany, il giocatore francese serve Parolo, il suo tiro è ribattuto, Gobbi sopraggiunge ma spara a lato.

Nel secondo tempo il Parma comincia meglio, Marchionni prova varie volte l’incursione e anche il tiro, ma senza successo. Al 58′ entra Belfodil al posto di Amauri, non particolarmente ispirato. Al 65′ Sansone dribbla tutta la difesa laziale e viene atterrato da Radu, calcio di rigore. Sul dischetto va Belfodil che si fa parare il tiro da Bizzarri ma poi ribatte in rete, 2-1.

Il Parma è agguerrito. Al 66′ Belfodil sfiora la doppietta, ma Bizzarri dice di no sul suo tapin. Parolo prova ancora da lontano ma non trova la porta. Nei minuti finali è Kozak a poter mettere il punto esclamativo ma il gigante della Lazio sbaglia il gol del 3-1. Succede molto poco fino alla fine  e così la Lazio porta a casa tre punti importantissimi per la zona Champions.

Michele Longobardi

Punto dello Scarpitto sulla 15^ giornata


Michele Longobardi
Laureato in Lettere moderne alla Federico II. Appassionato di videogiochi, calcio, cinema e letteratura. Crede che il giornalismo non sia solo ricerca della verità, ma anche sapiente uso di ironia e sarcasmo.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI