lunedì, Luglio 4, 2022
HomeFocusJuventus-Napoli 1-1, azzurri a testa alta nonostante le assenze

Juventus-Napoli 1-1, azzurri a testa alta nonostante le assenze

Juventus-Napoli termina con il risultato di 1-1, ma la prestazione migliore è stata quella messa in campo dalla formazione partenopea, falcidiata dal Covid e dalla Coppa d’Africa: le reti di Mertens e Chiesa.

All’Allianz Stadium finisce con un pareggio, Juve e Napoli fanno 1-1. Al gol di Mertens nel primo tempo risponde Chiesa durante la ripresa, così i bianconeri restano fuori dalla zona Champions e a tre punti dal quarto posto occupato dall’Atalanta, con i bergamaschi che hanno però una gara da recuperare. Il Napoli scivola a cinque lunghezze dal Milan, ma si conferma sul gradino più basso del podio e trova nuova fiducia da una prestazione di altissimo livello nonostante le tante assenze per Covid e coppa d’Africa.

Tutti i dubbi sull’effettiva disputa della gara vengono fugati intorno alle 19.20, quando il pullman degli azzurri varca i cancelli dello Stadium. E sono tanti i fischi partiti dai tifosi bianconeri, che durante il riscaldamento hanno accolto Insigne e compagni con cori di discriminazione territoriale e sono stati “redarguiti” dallo speaker dello stadio.

C’era attesa anche per la formazione scelta da Spalletti, assente perché positivo al Covid e sostituito dal vice Domenichini: Rrahmani, Lobotka e Zielinski, messi in quarantena dall’Asl di Napoli 2 perché sprovvisti di terza dose e a contatto con soggetti positivi, partono dal primo minuto. Un azzardo che ora potrebbe costare sanzioni dalle autorita’ sanitarie, ma che non incide sulla giustizia sportiva.

Francesco Monaco
Napoletano, giornalista, autore del romanzo 'Baciami prima di andare'. A tratti sognatore e pensatore. In attesa di capire il resto, forse di niente
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI