venerdì, Settembre 24, 2021
HomeSportI nuovi acquisti non bastano all'Inter: il Siena vince 3-1!

I nuovi acquisti non bastano all’Inter: il Siena vince 3-1!

Cinque minuti, bastano cinque minuti  al “Franchi” di Siena per rivoluzionare lo 0-0 di partenza e anzi cambiare tre volte il risultato con Handanovic che subisce due goal neanche il tempo di accorgersene.

Andiamo però con ordine. L’ inter si affida agli acquisti delle ultime ore di mercato facendo esordire dal 1′ Schelotto e Kuzmanovic: l’italo-argentino occupa la fascia destra col capitano Zanetti che si accentra e potrà tirare un po’ il fiato dopo le sgroppate delle  ultime partite, però ben sostenute nonostante i suoi 39 anni.

Anche il Siena schiera un nuovo arrivo: si tratta di Lorient Emeghara, nigeriano naturalizzato svizzero di 22 anni ed è proprio lui ad aprire le danze al 21′ in seguito a un bel contropiede firmato Rosina-Rubin. 1-0

Immediato pareggio dell’Inter. Cassano da sinistra piazza un cross, Nagatomo non tocca, la palla finisce nell’angolino lontano: 1-1 al 22′. Il barese torna al goal dopo un digiuno in campionato che durava da ottobre, quando segnò al Catania, quinto goal in otto turni. Aveva poi segnato solo un altro goal a dicembre, ma in Coppa Italia, contro il Verona.

Il Siena non si fa intimorire da Fantantonio e al 26′ Alessio Sestu si libera dalla mhttps://www.roadtvitalia.it/wp-admin/post-new.phparcatura al limite dell’area  e inventa una gran conclusione che si infila in rete.

Il primo tempo si chiude sul 2-1 per il Siena. La seconda frazione di gioco vede da subito un cambio nelle file dell’ Inter: fuori Schelotto, dentro Kovacic. Anche per il regista è debutto con la maglia nerazzurra, si va a sistemare al centro al fianco di Javier Zanetti ( 21 anni di differenza tra i due) che torna a presidiare la fascia, mal coperta da Schelotto che ha permesso le folate di Sestu nel primo tempo. Forse l’emozione forse la posizione tattica non idonea alle sue caratteristiche.

A supporto sulla destra anche Nagatomo: difesa a quattro per l’Inter. Il Siena però continua con le sue discese palla al piede: al 9′ è Ranocchia a bloccare l’azione dei padroni di casa e l’avanzamento di Rubin.

Un minuto dopo ancora asse Sestu-Emeghara: tenta di chiudere Chivu, ma si sa il rumeno è sempre falloso nelle sue entrate e Doveri estrae il rosso. Inter  in 10 e rigore per il Siena: Rosina non sbaglia dal dischetto ed è 3-1 Siena. Un Handanovic da rivedere!

L’inter non si demoralizza dopo il doppio svantaggio, ci vuole Pegolo a salvare i bianconeri su una punizione rasoterra di Guarin al 58′

Un minuto dopo la porta rimane stregata per i ragazzi di Stramaccioni: traversa di Cassano, poi tiro di Guarin e respinta di Pegolo, il numero 99 nerazzurro raccoglie e tira sul palo!

Al 24′ toglie Rosina per Valiani:Iachini vuole difendersi per assicurarsi tre punti preziosissimi in chiave salvezza. Tra il 28′ e il 34′ escono i due protagonisti del match: gli esausti Sestu e Cassano. Al loro posto rispettivamente  entrano Bolzoni e Rocchi. In evidenza il giovane Kovacic, classe e fantasia.

Crampi per Belmonte e problemi fisici per Emeghera, che esce, ma alla fine è festa bianconera al Franchi! Il Siena batte la “nuova Inter” 3-1.

Emanuele La Veglia

 

 

 

 

 

 

I nuovi acquisti non bastano all'Inter: il Siena vince 3-1!
Redazione web
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI