lunedì, Ottobre 3, 2022
HomeCulturaCampania, dal 29 settembre al via il Festival della lettura e dell'ascolto

Campania, dal 29 settembre al via il Festival della lettura e dell’ascolto

Negli spazi di Palazzo Reale e della Biblioteca Nazionale a Napoli, è pronto a partire il nuovo Campania Libri-Festival della lettura e dell’ascolto.

Dal 29 settembre al 2 ottobre va in scena a Napoli, negli spazi di Palazzo Reale e della Biblioteca Nazionale, il nuovo Campania Libri-Festival della lettura e dell’ascolto. L’appuntamento è stato presentato questa mattina a Palazzo Santa Lucia: in quattro giorni saranno ben 160 gli eventi (a ingresso gratuito su prenotazione) che coinvolgeranno 90 editori, 70 stand e 28 laboratori. La rassegna, finanziata dalla Regione, è organizzata dalla Fondazione Campania dei Festival, presieduta da Alessandro Barbano e diretta da Ruggero Cappuccio, e dalla Fondazione Guida alla Cultura del patron Diego Guida. La cura editoriale dell’evento è invece affidata al filosofo e docente universitario Massimo Adinolfi. “Dal teatro, alla musica, all’arte non c’è campo in cui non abbiamo fatto uno sforzo per proporre iniziative” sostiene, nel suo saluto in conferenza stampa, il Presidente della Campania Vincenzo De Luca che ha sottolineato la “quantità, qualità e vastità delle iniziative culturali” promosse dalla Regione. Saranno 4 le aree tematiche del Festival (le voci dal mondo, il brusio della natura, chi va e chi resta, le parole dell’altro) al cui interno ci saranno prestigiosi appuntamenti come il Premio Elsa Morante Spin Off, il Premio Napoli, il Premio Cimitile e il Premio Serao.

Tra le altre cose non mancheranno iniziative dedicate al sociale come “Una finestra sul libro” progetto che coinvolgerà tre istituti penitenziari della Campania: l’Istituto penale per i minorenni di Aiuola, la Casa circondariale femminile di Pozzuoli e quella maschile di Napoli Poggioreale. Per quanto riguarda gli ospiti della manifestazione, dedicata alla memoria di Raffaele La Capria, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Tra le varie personalità internazionali da non perdere l’appuntamento con il premio Nobel Orhan Pamuk, mentre tra gli italiani da segnalare le presenze di Dacia Maraini, Cristina Comencini, della vincitrice del Premio Strega Giovani 2022 Veronica Raimo e dei noti scrittori napoletani Maurizio De Giovanni e Diego De Silva. Un’anteprima del Festival, che fa già registrare il tutto esaurito, è prevista il 19 settembre alle 19 al Teatro Politeama: parteciperà il celebre fumettista Zerocalcare.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI