Calcio, è morto Paolo Rossi: eroe del mondiale 1982

Paolo Rossi, eroe del campionato mondiale di calcio del 1982 vinto dagli azzurri in Spagna, è morto all’età di 64 anni.

Paolo Rossi, eroe del campionato mondiale di calcio del 1982 vinto dagli azzurri in Spagna, è morto all’età di 64 anni. A dare per primo la notizia con un tweet è stato il giornalista della Rai Enrico Varriale. Era nato a Prato e aveva giocato con le maglie di Juventus, Vicenza, Como, Perugia, Milan, Verona.

“Una notizia tristissima: ci ha lasciato Paolo Rossi – ha scritto Varriale nel tweet – Indimenticabile Pablito, che ci ha fatto innamorare tutti in quell’ Estate del ’82 e che è stato prezioso e competente compagno di lavoro in RAI, negli ultimi anni. R.i.p. caro Paolo”.

La partita più importante Rossi la giocò a Barcellona nella coppa del mondo in Spagna segnando ben tre gol al Brasile, nella partita decisiva per accedere in semifinale. Rossi segnò poi due gol alla Polonia e uno alla Germania nella finalissima allo stadio Bernabeu di Madrid.

Rossi, insieme a Baggio e Vieri detiene il record di gol in azzurro ai Mondiali a quota 9. Con la Juve ha vinto due scudetti, una Coppa delle coppe, una Supercoppa Uefa e una Coppa dei Campioni, con il Vicenza un campionato di serie B.

Dopo la carriera di calciatore Rossi ha lavorato a lungo per Mediaset e per la Rai come opinionista. Lascia la moglie, Federica, e tre figli: Sofia Elena, Maria Vittoria e Alessandro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *