giovedì, Settembre 29, 2022
HomeFocusVincenzo De Luca: "Tre miliardi per la città di Napoli"

Vincenzo De Luca: “Tre miliardi per la città di Napoli”

Nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Santa Lucia, il presidente della Regione Vincenzo De Luca ha annunciato che nei prossimi anni saranno investiti 3 miliardi di euro nella città di Napoli. “Per Napoli si apre una stagione di grande interesse e fiducia – annuncia Vincenzo De Luca – . Stiamo operando una rottura radicale con il passato, ricco di chiacchiere e povero di cantieri per il capoluogo. Lavoriamo per un salto di qualità storico sui grandi servizi civici: sanità, trasporti, ambiente. Puntiamo ad una ridefinizione del ruolo di Napoli a livello mondiale”.

Vincenzo De Luca: “#UnaGrandeNapoli”

Il governatore della regione su Facebook ha scritto: “Destinare 3 miliardi di euro alla città di Napoli è una scelta estremamente impegnativa. Parliamo di un’opportunità storica di riqualificazione, ammodernamento delle reti di trasporto, rilancio del sistema universitario, rilancio del turismo e della cultura. Accanto ai contenuti sostanziali ci sono due obiettivi trasversali: sburocratizzazione radicale e sviluppo equilibrato con progetti in tutti i territori della Campania. Meno parole, più cantieri che si aprono: questa deve essere la parola d’ordine. #unagrandeNapoli”.

Riqualificazione ex area Nato

Primo obiettivo riqualificare l’ex area Nato a Bagnoli, dove Vincenzo De Luca progetta di ospitare le Universiadi del 2019, nel caso Napoli fosse scelta. A questo progetto saranno destinati 150 milioni. Inoltre, 200 milioni saranno spesi per la zona economica speciale (Zes) costituita dall’area portuale e dall’area retroportuale. Altri 60 milioni saranno destinati alla Mostra d’Oltremare, per accogliere il Polo nazionale musei e archivi d’impresa (previsto il trasferimento dell’Archivio storico nazionale dell’Enel e quello dell’Ilva). Poi ci sono già pronti 50 milioni per la bonifica di Bagnoli e infine i fondi si utilizzeranno per infrastrutture, trasporti, turismo e cultura.

“Un’occasione storica e irripetibile per fare di Napoli ancora di più una grande capitale nel mondo – ha affermato Vincenzo De Luca – forse l’ultima opportunità di questa portata visto che il prossimo ciclo di fondi comunitari destinati all’Italia sarà di gran lunga inferiore. Mi auguro che questi soldi, che equivalgono a una legge finanziaria, vengano spesi bene dagli enti interessati, aprendo i cantieri e non facendo chiacchiere come troppo spesso si è fatto a Napoli. Il nostro compito era mettere a disposizione i fondi e lo abbiamo fatto. Se ci accorgeremo che i nostri interlocutori non saranno affidabili e non porteranno a termine i cantieri, ci candidiamo a fare noi gli appalti e ad aprire noi i cantieri”.

Ricordiamo infine che ai tre miliardi si andranno ad aggiungere altri 2,2 miliardi di risorse non spese fino ad ora.

Francesco Healy
Francesco Healy
Ho sempre odiato, sin dalla nascita, le bugie e le ingiustizie, dunque da grande avevo solo due strade da poter percorrere, quella del detective o del giornalista, ho scelto la seconda e il potere della penna, da sempre affascinato da tale professione.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI