Sorteggi Champions: al Milan tocca il Barcellona, alla Juve il Real. Per il Napoli c’è il Borussia

di Michele Longobardi

 

L’urna di Monaco ha decretato delle sfide impegnative per le italiane, ma dei gironi, nel complesso, non impossibili. Insomma, poteva andare meglio, ma anche molto peggio, una frase fatta che rispecchia, però, la realtà.

Il Napoli dovrà vedersela con il Borussia Dortmund, vice campione d’Europa. La sfida più difficile per gli uomini di Benitez, che possono dire la loro contro l’Arsenal di Arsene Wenger, una squadra tosta, la tipica squadra inglese, ma non imbattibile. Il Napoli, due edizioni fa, ha fatto vedere i sorci verdi al Manchester City e, nella partita d’andata al Chelsea, quindi, il risultato a sorpresa è dietro l’angolo. Il Marsiglia non dovrebbe rappresentare un ostacolo insormontabile. Difficoltà del girone comunque abbastanza alta.

Il Milan, dopo aver eliminato il PSV Eindhoven nei play off, affronterà l’altra squadra più blasonata dell’Eredividie, l’Ajax. Non è certo la squadra di quelche tempo fa, ma ha molti talenti giovani che potrebbero far impazzire i difensori rossoneri. L’altra contendente è il Celtic. Gli scozzesi hanno rischiato di uscire ai play off contro gli sconosciuti khazaki dello Shakhtar Karagandy, ma la trasfera da loro è ad alto rischio se si dovesse sottovalutare. Ma la vera avversaria della squadra di Allegri è il Barcellona di Messi e Neymar, ancora una volta sulla strada del diavolo. In linea generale, comunque, il girone del Milan sembra più abbordabile di quello del Napoli, mettendo in conto un secondo posto.

La Juventus ha un girone con trasferte molto dure sul piano climatico e dell’atmosfera, ma non sul piano tecnico. Infatti, oltre al Real Madrid di Carlo Ancelotti, i bianconeri se la vedranno con il Galatasaray di Drogba, Yilmaz, Snejder e Felipe Melo. Più o meno, però, una squadra che ha la stessa difficoltà di uno Shakhtar Donetsk, messo a bada dalla Juve nella passata edizione. Poi c’è il Copenaghen, squadra materasso del girone, proprio come il Nordsjaelland sempre della passata edizione.

Molto fortunato José Mourinho con il suo Chelsea, che ha trovato un’urna benevola contenente Schalke 04, Basilea e Steaua Bucarest. Anche il Bayern Monaco, detentore della coppa, avrà vita facile, sulla carta, con Manchester City, Viktoria Plzen e Cska Mosca. Ecco il quadro completo.

La fase a gironi comincerà il 17 e 18 settembre.

 

Gironi Champions

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *