lunedì, Ottobre 25, 2021
HomeTerra dei FuochiSalute delle donne: dal Caffè sospeso alla Folina sospesa

Salute delle donne: dal Caffè sospeso alla Folina sospesa

Al Caffè Gambrinius la conferenza stampa per presentare il progetto “Dona Folina in Terra di Fuochi: dal Caffè sospeso alla Folina sospesa”.
Grazie al quale ogni cittadino campano o turista non solo potrà avere una confezione di acido folico e vitamina B 12 al costo di un caffè, ma potrà lasciare un’altra confezione sospesa in farmacia.
Queste confezioni sospese di Folina potranno essere utilizzate dalle donne, in particolare da chi vive in condizioni economiche disagiate. Questo affinché anche loro, possano avere la possibilità di fare la cura di prevenzione e tutela del feto in una situazione gravissima come quella che si vive in terra dei fuochi.

 

Questa iniziativa è stata fortemente voluta, ed è nata grazie alla condivisione di una ditta farmaceutica campana, di cultura araba e matrice palestinese mussulmana ed il dottor Antonio Marfella, con il loro personale contributo economico.
Ed è stata subito presa in considerazione dal Dipartimento Salute Ambiente della Regione Campania, che grazie al suo direttore il professor Ferdinando Romano ha dato certezza che la Regione Campania tutelerà questa iniziativa al fine di assicurare la supplementazione necessaria di acido folico E vitamina B 12 a tutte le donne in età fertile, secondo le raccomandazioni OMS, in particolare a quelle gravide e che vivono nella zona della terra dei fuochi.
Il tutto a completo carico della Regione considerati anche i bassissimi costi del prodotto.
Impegnarsi nel vero senso della parola e sentirsi responsabili di tutelare i cittadini, al fine di tutelare le cosa più importanti che abbiamo: la vita, la nostra salute e quella di chi deve ancora nascere.
Ai nostri microfoni il dott. Antonio Marfella, Tossicologo ed Oncologo.

Anna Copertino
Napoletana Doc, classe 66. Giornalista. Amo i colori della musica ed il profumo dei libri. Cuore pulsante di Road Tv Italia, in cui mi lancio prima per volontà "fraterna" poi mia. Mi "sporco le mani nel modo giusto", scrivendo di legalità.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI