Rapina con pistola a Insigne e la moglie. Il procuratore: "Tanto spavento e paura"

Rapina con pistola a Insigne e la moglie. Il procuratore: “Tanto spavento e paura”

E’ stato un sabato sera di paura e rabbia quello vissuto da Lorenzo Insigne, alla vigilia della gara che il Napoli. dovrà affrontare a Firenze domani

E’ stato un sabato sera di paura e rabbia quello vissuto da Lorenzo Insigne, alla vigilia della gara che il Napoli. dovrà affrontare sul difficile campo della Fiorentina. L’attaccante partenopeo, infatti, ha subito una rapina nel quartiere Vomero, mentre era in compagnia della moglie Jenny Darone e di alcuni amici.

A quanto si è appreso, i malviventi armati, dopo aver riconosciuto il giocatore azzurro, lo hanno inseguito e gli hanno puntato la pistola al viso per rubargli denaro e oggetti di valore che aveva con sé. In mattinata, mentre Lorenzo e la moglie hanno sporto denuncia, sono arrivate le parole del suo procuratore a Radio Kiss Kiss: “La notizia è vera. Intorno alle 22:30 di ieri sera, Lorenzo ha subito una rapina al Vomero. Tanto spavento e tanta paura poiché con lui in auto c’era la moglie, ma, per fortuna non i figli. Lorenzo ha già denunciato il tutto alle forze dell’ordine. È stata un’esperienza negativa, ma sarà a Castelvolturno per la rifinitura. Con il calcio e l’aiuto dei compagni supererà tutto questo”.