mercoledì, Giugno 16, 2021
HomeCronacaPizzo ai commercianti, in manette due estorsori degli "amici di Cercola"

Pizzo ai commercianti, in manette due estorsori degli “amici di Cercola”

Si presentavano come “gli amici di Cercola” e, intimorendo i commercianti, chiedevano loro un “regalo”. Per le vittime che temporeggiavano nel versare la somma di denaro, come riporta askanews, si presentava loro un’altra persona che, con funzioni di mediatore e pacatamente, parlava ai negozianti raccomandando di pagare per evitare reazioni da parte “degli amici di Cercola e Caravita”.

 

I due “amici di Cercola” arrestati per tentata estorsione aggravata da vincolo mafioso

Due le persone arrestate dagli agenti del Commissariato Ponticelli di Napoli, impegnati da tempo in un’articolata indagine a Cercola. Nel comune vesuviano è stato monitorato un nascente gruppo criminale capeggiato da ex detenuti appartenenti a clan disciolti. In particolare, nel corso di un servizio anti estorsione, i poliziotti hanno notato il pluripregiudicato 37enne Salvatore O. e Pietro F., libero vigilato di 48 anni, presentarsi presso una rivendita di autovetture. I due sono stati sottoposti a fermo per tentata estorsione aggravata dal vincolo mafioso alla luce degli elementi raccolti nel corso delle indagini. I due, con precedenti specifici, sono stati rinchiusi in carcere.

Pizzo ai commercianti, in manette due estorsori degli "amici di Cercola"
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI