mercoledì, Febbraio 28, 2024
HomeCulturaPiccola Compagnia della Magnolia, "Hotel Borges" e "Registri del sonno" in scena...

Piccola Compagnia della Magnolia, “Hotel Borges” e “Registri del sonno” in scena alla Sala Ichòs

HOTEL BORGES

+

REGISTRI DEL SONNO | prove di eresia

DOCUFILM

Piccola Compagnia della Magnolia

NAPOLI – SAN GIOVANNI A TEDUCCIO | SALA TEATRO ICHÒS

1 dicembre 2023 proiezione docufilm ore 20.30

2 dicembre 2023 replica ore 21

3 dicembre 2023 replica ore 19

Info e prenotazioni: 335/7652524 o 335/7675152

 Il 2 e il 3 dicembre è in scena presso la Sala Teatro Ichòs di Napoli, quartiere San Giovanni a Teduccio, la nuova creazione della Piccola Compagnia della Magnolia: HOTEL BORGES.

I fondatori dell’ensemble torinese Giorgia Cerruti – alla regia e alla scrittura – e Davide Giglio – in scena – firmano uno spettacolo “quasi dadaista”, un capriccio nonsense, tragico e ironico, immerso in un realismo magico e liberamente ispirato alle atmosfere di sommi visionari come Borges, Cocteau, Petrolini, Fellini, Sgorbani, Arrabal.Il protagonista dell’opera è Fortunello, un giovane uomo che trascorre il tempo chiuso in cantina, inabissato in un mondo parallelo che è anche un luogo della mente, l’incanto dell’immaginazione. Fortunello è governato dal sogno di diventare concierge in un grande albergo. È un ragazzo speciale, nella testa ha una pietra d’oro che contiene tutto l’universo, ma nel giorno del suo diciottesimo compleanno, sulla soglia dell’età adulta, vorrebbero portarlo fuori dalla cantina e togliergliela.

Come misurarsi con gli altri? O ti uniformizzi o ti sopprimono? Che succede fuori? Forse nulla di così netto e torvo, nulla di terribile; noi siamo il nostro primo e ultimo luogo, un luogo morbido dove i vivi e i morti si confondono e solidarizzano, e così fanno anche gli animali e le persone, i personaggi mitologici e quelli storici, un luogo capace di tenere uniti realtà e artificio, un luogo irriverente dove divertirsi alle volte a deformare e falsificare deliberatamente i ricordi secondo la fantasia.

Dentro HOTEL BORGES ci siamo noi adulti, immersi nel nostro perenne romanzo di formazione, alla ricerca del modo più piacevole, autentico o idoneo di vivere.Davide Giglio si misura con una drammaturgia fluida e poetica pensata sul corpo dell’attore, dove il bisogno di comunicare è contemporaneamente contenuto, struttura e forma dello spettacolo stesso.

Ad anticipare le repliche, verrà proiettato venerdì 1 dicembre, REGISTRI DEL SONNO | prove di eresia, il primo progetto di Piccola Compagnia della Magnolia legato all’audiovisivo. Un docufilm che esplora il tema dell’eresia e che nasce da un’indagine a tappe condotta durante l’anno 2021 sul territorio nazionale grazie a una serie di residenze artistiche svolte a Nuoro, Polistena (RC), La Spezia, Brescia e Torino. Il lavoro, basato su una serie di captazioni video, è scaturito dal desiderio, e insieme dall’esigenza, di testimoniare per immagini cinematografiche l’impulso alla ribellione quotidiana dei cittadini di oggi, sviscerando il tema dell’eresia contemporanea nel suo significato etimologico di scelta.Il set deputato è rappresentato da una stanza, dominata da un vaso in cui bruciare un oggetto significativo scelto per l’occasione, e da un letto, spesso simbolo di stasi e noia, qui perimetro di un risveglio e di una consapevolezza condivisa. REGISTRI DEL SONNO | prove di eresia nasce quindi come un catalogo di videoconfessioni eretiche che hanno abbracciato cittadini di varie età e provenienza geografica; una raccolta antropologica di addormentamenti e risvegli, di materiali umani, vivi e arsi. Il cuore del progetto è l’insieme delle idee e delle azioni che mappano il pensiero di circa 70 cittadini italiani, dando voce a un’Italia coraggiosa dove la fragilità è accolta come valore e molla per il cambiamento personale. Il nume tutelare che ispira il lavoro è il Pasolini di Comizi d’Amore.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI