mercoledì, Maggio 18, 2022
HomeCronacaMinacce al vescovo che proibì ai preti no vax di dare la...

Minacce al vescovo che proibì ai preti no vax di dare la comunione

Il Vescovo della Diocesi di Teano-Calvi e Alife-Caiazzo, Giacomo Cirulli, è diventato bersaglio di insulti e minacce da parte dei no-vax

Dopo aver proibito la distribuzione della comunione da parte dei sacerdoti non vaccinati, il Vescovo della Diocesi di Teano-Calvi e Alife-Caiazzo (Caserta) Giacomo Cirulli è diventato bersaglio insulti e minacce da parte dei no-vax giunti in particolare sulla pagina Facebook della Diocesi.

La vicenda è monitorata dalla Polizia di Stato; nei giorni scorsi agenti della Digos della Questura di Caserta si sono infatti recati dal Vescovo Cirulli per acquisire informazioni.

LEGGI ANCHE: Nuovo Dpcm: non servirà il green pass per alimentari, ospedali e giustizia

Cirulli è finito nel mirino del mondo no-vax dopo aver emesso lo scorso 9 gennaio un decreto che vieta a “sacerdoti, religiosi e laici non vaccinati di dare l’Eucarestia ai fedeli“.
Inoltre, “durante le Celebrazioni – stabilisce il documento del Vescovo – le ostie conservate nei vasi sacri devono essere coperte. Fino a nuova comunicazione è sospesa ogni attività pastorale, catechistica e formativa in presenza“.

Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI