Lite nel Napoletano tra due indiani: 39enne colpito a martellate dal vicino

Lite nel Napoletano tra due indiani. L’aggressore ha colpito a martellate il vicino. 33enne in stato di fermo per tentato omicidio

Aggredisce a martellate un vicino durante una lite: l’aggressore è stato fermato, la vittima è in pericolo di vita ed è ricoverato all’ospedale Cardarelli di Napoli. Il fatto è accaduto a Ottaviano (Napoli) dove i carabinieri della locale stazione hanno sottoposto a fermo per tentato omicidio un indiano di 33 anni domiciliato a San Gennarello di Ottaviano.

 

Lite nel Napoletano: 33enne in stato di fermo per tentato omicidio

I militari sono intervenuti d’urgenza in via Surdi dopo una chiamata al 112 che segnalava una lite. Sul posto hanno accertato che nel cortile antistante la sua abitazione, in evidente stato di alterazione dovuto ad abuso di sostanze alcoliche aveva aggredito un suo connazionale di 39 anni, colpendolo più volte alla testa con un martello al culmine di una lite per futili motivi, le cui cause sono ancora in corso di accertamento. Il ferito è stato trasportato all’ospedale di Nola e di qui trasferito al Cardarelli, dove si trova ricoverato in prognosi riservata, in pericolo di vita.