martedì, Maggio 17, 2022
HomeSerie TvL'Amica Geniale rinnovata ufficialmente per la quarta e ultima stagione

L’Amica Geniale rinnovata ufficialmente per la quarta e ultima stagione

L’ultima parte della serie L’Amica Geniale, basata sui romanzi di Elena Ferrante, sarà tratta da ‘Storia della bambina perduta’

La storia di Elena e Lila ha ancora un capitolo da raccontare. L’Amica Geniale è infatti stata rinnovata per una quarta e ultima stagione che approderà su Rai 1 e HBO. L’ultima parte del racconto, basato sui romanzi di Elena Ferrante, sarà tratta da ‘Storia della bambina perduta’ e vedrà Lila e Lenù affrontare nuovi dolori e una parte diversa della loro vita.

La terza stagione de L’Amica Geniale si è conclusa con un “vecchio” amore da vivere e una morta che segnerà profondamente tutto ciò che accadrà nei prossimi episodi della serie. Elena ha scelto di partire con Nino dopo aver ascoltato le parole di rabbia e delusione di Lila. Quest’ultima, invece, è tornata a vivere nel rione insieme a Gennarino ed Enzo. Cosa succederà adesso?

LEGGI ANCHE: Christina Ricci torna nell’universo della Famiglia Addams nella serie Netflix ‘Wednesday’

Durante il viaggio tanto desiderato accanto a Nino, Elena tornerà a fare i conti con una realtà che la ferirà ancora mentre un evento sconvolgerà per sempre la vita di Lila e di quella famiglia che è riuscita a costruirsi scappando dal rione. Le due nemiche/amiche, torneranno come sempre l’una nella vita dell’altra mentre affronteranno quel mondo che non smetterà di deluderle e ferirle.

Gaia Girace e Margherita Mazzucco hanno salutato Lila e Lenù con la conclusione della terza stagione della serie. A prestare il suo volto ad Elena Greco, nella quarta stagione della serie, sarà Alba Rohrwacher. In attesa di scoprire chi ci sarà al posto di Gaia Girace, Rai e HBO confermano l’inizio della produzione della quarta stagione de L’Amica Geniale.

Gabriella Monaco
Laureata in 'Lettere Moderne', appassionata di Scrittura e Arte in ogni loro forma. Con il cuore diviso per il 33% a Napoli, il 33% in Sicilia, il 33% in Francia... L'altro 1% prima o poi dovrò decidermi a cercarlo...
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI