giovedì, Settembre 23, 2021
HomeCronacaIl Taglione ai giorni nostri: assalto al campo Rom dopo le molestie...

Il Taglione ai giorni nostri: assalto al campo Rom dopo le molestie ad una 16enne

Occhio per occhio, dente per dente. A Poggioreale il codice di Hammurabi ritorna in auge, vittime una ragazza di 16 anni e il campo Rom della periferia orientale di Napoli

Panico, tensione, violenza e rabbia hanno fatto da soffitto al quartiere Poggioreale, palcoscenico del ritorno in auge del codice di Hammurabi: Occhio per Occhio, Dente per Dente. Una ragazza di 16 anni torna a casa sotto choc e riferisce ai familiari di esser stata molestata da due nomadi, probabilmente residenti nel campo Rom del quartiere. La reazione non si è fatta attendere, direttamente e senza passare per quelli che sono i canali della giustizia preferendo ad essi la vendetta personale.

Azione, reazione

Poco prima delle 21 quando all’azione viene corrisposta la reazione: due cugini, pressoché 20enni, si sono diretti verso il campo Rom, sito in via del Riposo, nelle vesti di giustizieri venendo alle mani con alcuni dei nomadi, nella ricerca dei responsabili delle molestie da punire. Inutile dire che i due hanno avuto la peggio, riportando prognosi di 5 e 7 giorni.

Arrivano i rinforzi

Le ferite lievi riportate dai giovani non hanno chiuso la questione, anzi, hanno raccolto circa 50 persone che, arrivati dinanzi alle baracche, hanno fatto partire un lancio fitto di sassi fermato dalla Polizia e dai Carabinieri. La calma è stata riportata intorno alle 23, quando la folla ha deciso di smembrarsi per tornare nelle rispettive abitazioni. Alla ragazza in ospedale è stato diagnosticato solo un forte stato d’ansia.

Il Taglione ai giorni nostri: assalto al campo Rom dopo le molestie ad una 16enne
Vincenzo Noletto
Fotografo e giornalista. Appassionato di tecnologia, camicie a quadri e moto sportive degli anni ’70. Ritardatario cronico e dalla battuta sempre pronta, è un killer degli standard con la testa sempre piena di idee nuove.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI