giovedì, Settembre 16, 2021
HomeCulturaDa ieri riaperti gli scavi archeologici di Ponticelli

Da ieri riaperti gli scavi archeologici di Ponticelli

Riaprono al pubblico gli scavi archeologici di Ponticelli

Ha finalmente riaperto al pubblico la Villa Romana di Caius Olius Ampliatus a Ponticelli.  La villa fu portata alla luce da scavi archeologici effettuati negli anni Ottanta e poi nel 2007. In realtà furono ritrovati i resti di due ville romane, una prima distrutta dall’eruzione del Vesuvio del 79 d.C., la seconda costruita sull’area della precedente tra il II e il V secolo d.C.

Conservato anche il corpo di uno degli abitanti

Si tratta di due ville rustiche e proprio l’abbandono improvviso dell’abitazione durante l’eruzione ha permesso la conservazione e quindi il recupero di tantissimi utensili, oggetti di arredo e suppellettili lasciati via dagli abitanti in fuga, ma è stato reperito anche il corpo di uno degli abitanti in un sotterraneo della villa, precisamente sotto i locali del torchio vinario. La villa si trova in un quartiere come Ponticelli, che è solitamente trattato dai media solo per questioni di degrado e di cronaca nera e la sua riapertura al pubblico assume anche un’importante valenza di riscatto e promozione per questa zona della città.

Giorni, orari di apertura e come raggiungere gli scavi

La villa, sarà ancora aperta la quarta domenica d’aprile e la quarta domenica di maggio, tempo permettendo, dalle ore 9,30 alle 13,00. Nel corso di queste aperture i volontari del Gruppo Archeologico Napoletano accompagneranno i visitatori gratuitamente raccontando la storia del sito e dei reperti.  La villa romana di Ponticelli si trova in via Decio Mure, angolo Via della Villa Romana. Si può raggiungere con la Circumvesuviana (fermata Vesuvio-De Meis delle linee Napoli-Sarno e Napoli-San Giorgio) e con l’autobus ANM linea 195 (fermata in Viale Metamorfosi).

Da ieri riaperti gli scavi archeologici di Ponticelli
Redazione web
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI