martedì, Febbraio 7, 2023
HomeCulturaGolden Globe 2023, vincono 'The Fabelmans' e 'House of the dragon': tutti...

Golden Globe 2023, vincono ‘The Fabelmans’ e ‘House of the dragon’: tutti i premi tra film e serie tv

Spielberg si aggiudica il suo terzo Golden Globe per la migliore regia, mentre come migliori attori sono stati premiati Cate Blanchett e Austin Butler.

The Fabelmans‘ di Steven Spielberg e ‘Gli Spiriti dell’Isola‘ di Martin McDonagh dominano la scena dei Golden Globe 2023, aggiudicandosi rispettivamente i premi nella categoria film drammatico e commedia e già dati per favoriti nella corsa agli Oscar. Spielberg si aggiudica anche il suo terzo Golden Globe per la migliore regia. Mentre come migliori attori sono stati premiati Cate Blanchett per “Tar” e Austin Butler per “Elvis”.

Il verdetto è arrivato ieri sera nel corso della 80esima edizione dei premi della Hollywood Foreign Press, tornata sotto i riflettori dopo le polemiche che hanno coinvolto l’associazione della stampa estera accusata di poca rappresentatività e di mancanza di trasparenza nell’assegnazione dei premi.

L’edizione di quest’anno dei Golden Globe, condotta dal comico Jerrod Carmichael, avrebbe dovuto segnare una ripartenza dopo la ‘riforma’ dell’Hfpa, che ha apportato modifiche alla composizione della giuria e ha istituito un nuovo codice etico di condotta. Ma se tanti divi sono tornati dal vivo nella cerimonia di Beverly Hills trasmessa dalla NBC, tanti altri hanno proseguito il boicottaggio, tra questi anche la premiata Cate Blanchett. Mentre le piogge torrenziali in California hanno lasciato a casa qualcun altro, com Kevin Costner premiato per “Yellowstone”.

Alla serata di premiazione a Los Angeles è intervenuto in collegamento video il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, invitato dall’amico Sean Penn che ha assicurato che “non ci sarà una Terza Guerra Mondiale. Non è una trilogia”.

PREMI GOLDEN GLOBE 2023 – Il dramma autobiografico di Steven Spielberg si è aggiudicato due dei premi più importanti della serata: miglior film drammatico e miglior regia. ‘The Banshees of Inisherin’, la storia di un’amicizia spezzata di Martin McDonagh ambientata nell’Irlanda rurale, ha vinto per miglior film o commedia musicale, migliore sceneggiatura e miglior attore (Colin Farrell) in un film o commedia musicale restando comunque tra i favoriti per gli Oscar.

Nelle categorie di recitazione, Michelle Yeoh ha portato a casa il trofeo per la migliore attrice in un musical o in una commedia, per il suo ruolo da protagonista in ‘Everything Everywhere All at Once’. Accettando il premio, la star malese di 60 anni ha pronunciato un potente discorso sul razzismo che aveva vissuto al momento del passaggio a Hollywood.

Il co-protagonista di Yeoh, Ke Huy Quan, si è aggiudicato il primo premio della serata, come miglior attore non protagonista in una commedia, ringraziando Spielberg nel suo discorso: il regista lo ha scelto per la prima volta da bambino nel 1984 in ‘Indiana Jones e il tempio maledetto’. Nel frattempo, Angela Bassett ha reso omaggio a Chadwick Boseman per il premio come miglior attrice non protagonista nel ruolo della regina Ramonda in Black Panther.

Il Golden Globe per la miglior serie comica è la sitcom scolastica ‘Abbott Elementary’, scritta e diretta da Quinta Brunson. La miglior serie drammatica è invece ‘House of dragon, sequel della serie dei record Trono di spade. Mentre l’ambito premio per la miglior serie drammatica, è andato a ‘House of the Dragon’, spin-off della serie dei record ‘Trono di spade’. Accettando il premio, lo showrunner Miguel Sapochnik è apparso sorpreso dal fatto che la popolare serie fantasy sia stata in grado di superare Severance di Apple TV, The Crown di Netflix , Better Caul Saul e Ozar.

Tra i premiati, non è passato inosservato il Premio alla carriera ad Eddie Murphy che ha dato tre consigli ai colleghi che intendono avere successo come comici: “pagare le tasse”, “farsi i fatti propri” e “tenere la moglie di Will Smith fuori dai commenti”, ha detto riferendosi a quanto accaduto l’anno scorso durante la Notte deli Oscar con l’attore premio Oscar per “King Richard – Una famiglia vincente”, che ha dato uno schiaffo al comico Chris Rock.

Tra i premi alle serie tv, l’Italia è presente in qualche modo con la seconda serie di ‘White Lotus’, tutta girata a Taormina e con la presenza nel cast di Sabrina Impacciatore. Nella categoria animazione premiato anche il ‘Pinocchio’ di Guillermo Del Toro.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI