martedì, Giugno 22, 2021
HomeCronacaDomenico D'Andrea evade dal carcere di Perugia: scontava l'ergastolo per l'omicidio dell'edicolante...

Domenico D’Andrea evade dal carcere di Perugia: scontava l’ergastolo per l’omicidio dell’edicolante di via Pietro Castellino

E’ caccia in tutta Italia a Domenico D’Andrea, alias “Pippotto”, condannato all’ergastolo per aver ucciso, con altri tre complici, Salvatore Buglione nel settembre del 2006.

Un ergastolano è evaso questo pomeriggio dal carcere di Perugia. L’uomo, Domenico D’Andrea, napoletano di 38 anni, condannato a Napoli per l’omicidio di Salvatore Buglione, edicolante di via Pietro Castellino, stava lavorando all’esterno della struttura penitenziaria, usufruendo dell’articolo 21 dell’ordinamento penitenziario, e pare che sia riuscito a scavalcare la recinzione.

Domenico D'Andrea evade dal carcere di Perugia: scontava l'ergastolo per l'omicidio dell'edicolante di via Pietro Castellino
Salvatore Buglione

D’Andrea ha sempre affermato di non essere mai sceso dall’auto mentre i suoi tre complici compivano l’aggressione che è costata la vita a Buglione.

Non viene escluso che l’uomo, soprannominato “Pippotto” fin dai tempi in cui, a 13 anni, era a capo di una baby gang, possa essere stato aiutato da un complice che lo attendeva in auto. Sono in corso le ricerche a cui partecipano tutte le forze di polizia. (Stefano Cucchi, condannati a 13 anni per omicidio preterintenzionale i due carabinieri).

Domenico D'Andrea evade dal carcere di Perugia: scontava l'ergastolo per l'omicidio dell'edicolante di via Pietro Castellino
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI