lunedì, Agosto 15, 2022
HomeAttualitàCovid, a scuola nuove regole distinguono tra vaccinati e non

Covid, a scuola nuove regole distinguono tra vaccinati e non

Da oggi dalle elementari alle superiori, i vaccinati e i guariti dal covid rimarranno sempre in classe

La nuova norma costituisce sicuramente una semplificazione, ma avremmo preferito regole ancora più semplici che ci avrebbero permesso di tenere a casa l’alunno positivo e tutti gli altri regolarmente a scuola senza distinzioni tra vaccinati e non vaccinati”. E’ l’opinione dei dirigenti scolastici campani riportata da Francesco De Rosa, presidente ANP Campania, nel giorno in cui entrano in vigore le nuove disposizioni per la Dad varate dal Governo. Da oggi dalle elementari alle superiori, i vaccinati e i guariti dal covid rimarranno sempre in classe mentre per i non vaccinati si dimezzano i giorni di didattica a distanza.

Ed è proprio questa distinzione che non è gradita dai dirigenti scolastici perché – spiega De Rosa – ”pur comprendendo che bisogna procedere per step, noi siamo costretti a sobbarcarci un carico di lavoro aggiuntivo”.

LEGGI ANCHE: Covid: l’Italia prova a riaprire, da oggi meno restrizioni

I docenti infatti si troveranno a dover lavorare con una parte della classe in presenza e qualche alunno invece collegato da casa a distanza. ”Sarebbe stato meglio, così come avviene per l’influenza stagionale, – dice De Rosa – trattare un positivo come ogni altro alunno malato che una volta guarito torna in classe senza doverci preoccupare di altre situazioni e distinzioni”.

A rendere il quadro ancora più complesso è la posizione assunta dalle Asl che – ha affermato De Rosa – ”ci hanno detto che per ora continueranno ad applicare le regole precedenti perché non hanno notizia delle modifiche, eppure il ministero ha fugato ogni dubbio ribadendo che le regole si applicano da oggi. Speriamo che se ne rendano conto anche le Asl per non complicare una situazione che lo è già”.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI