martedì, Ottobre 4, 2022
HomeCronacaCori razzisti contro i napoletani negli stadi, de Giovanni e Ruotolo: "Non...

Cori razzisti contro i napoletani negli stadi, de Giovanni e Ruotolo: “Non è cosa ‘e niente”

Lo scrittore Maurizio De Giovanni e il senatore Sandro Ruotolo commentano i nuovi cori razzisti contro i napoletani anche quando la squadra avversaria non è il Napoli.

“Non è cos ‘e nient. È come se fosse diventata una parola d’ordine negli stadi di mezz’Italia. Anche quando la squadra avversaria non è il Napoli partono i cori razzisti contro i napoletani. Non è goliardia, non sono sfottò. È il sintomo di una malattia che c’è nel Paese e la politica, una certa politica, invece di prenderne le distanze, la cavalca. Non sono sufficienti le multe per discriminazione territoriale. Non sono solo tifosi isolati che quando vengono identificati vanno cacciati a vita dagli stadi. Dobbiamo chiedere alle società di realizzare una campagna di prevenzione. Ma se i cori si dovessero ripetere bisognerà procedere anche alla penalizzazione in classifica. A furia di dire è cos ‘e nient rischiamo di diventare niente”. Lo affermano in una nota lo scrittore Maurizio de Giovanni e il senatore Sandro Ruotolo commentando ciò che è avvenuto negli stadi.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI