Comincia la Maturità 2014: ecco le tracce della prima prova

Oggi, 18 giugno, sono ufficialmente cominciati gli esami di Maturità 2014: quali sono state le tracce?

Già da qualche settimana era cominciato il toto-tracce per la prima prova degli esami di Maturità 2014, ufficialmente cominciati oggi. Tra le supposizioni Montale, Pirandello, D’Annunzio e Marquez, ma anche Camilleri e Saviano per seguire la scia dello scorso anno che in cui è stato protagonista uno scrittore contemporaneo. E invece, ecco che spunta Salvatore Quasimodo per quanto riguarda la traccia di Tipologia A che riguarda l’Analisi del Testo. La poesia dell’autore siciliano, che non compariva agli Esami di Stato da ben 12 anni, “Ride la
gazza, nera sugli aranci ed e subito sera” è la protagonista inaspettata di quest’anno. Come se la saranno cavata i maturandi?

Renzo Piano, tecnologie e Prima Guerra Mondiale: quest’anno argomenti vasti e attuali

Per quanto la Tipologia B è stato scelto il tema del dono per quanto riguarda l’ambito artistico letterario, per quello storico-politico, invece, la traccia è “Violenza e non violenza nel ’900: due volti del Novecento“, “Tecnologie pervasive e nuove responsabilità” per l’ambito tecnico-scientifico e infine il tema delle nuove responsabilità dell’uomo per l’ambito socio-economico.

La Tipologia C, invece, riguarda l’ambito storico e tratta il tema già annunciato durante il toto-tracce della Prima Guerra Mondiale; un secolo sotto la lente d’ingrandimento, qual è la differenza tra l’Europa del 1914 e quella del 2014? L’architetto Renzo Piano è il protagonista della Tipologia D dedicato all’articolo di giornale o saggio breve. “Siamo un paese straordinario ma fragile!” dice l’architetto riguardo alla manutenzione delle periferie della nostra Italia, e i maturandi sono invitati in una riflessione.

Ma non è finita qui!

Oggi è stata solo una prima tappa; domani la seconda prova che varia a seconda della tipologia dell’istituto. Poi il round finale il 23 giugno con la temutissima terza prova. In bocca al lupo a tutti i maturandi!