Casa abusiva nel Salernitano, proprietaria: "mandata via come una delinquente"

Casa abusiva nel Salernitano, proprietaria: “mandata via come una delinquente”

Casa abusiva nel Salernitano. Pina Fariello racconta all’ANSA la sua storia: “Sono stata mandata via come una delinquente. Non so dove andare”

Anni di sacrifici e vedo la mia casa distrutta, sventrata“. Pina Fariello racconta all’ANSA la sua storia dopo che “la Procura di Salerno ha deciso di demolirmi la mia abitazione a causa di un abuso edilizio“. “La casa, un primo piano di circa cento metri quadrati, si trova – aggiunge – in località Passiano, nel comune di Cava de’ Tirreni (Salerno) dove vi sono numerosissime case abusive“.

 

Casa abusiva nel Salernitano: “Non so dove andare”

Su interessamento anche del sindaco Vincenzo Servalli, – prosegue la donna – l’abitazione, che era una prima casa, è stata acquisita a patrimonio comunale per evitare l’abbattimento. Oltre a versare diecimila euro di arretrati per il fitto, avrei dovuto versare un canone di circa trecento euro mensili. Ma non ho avuto in tempo di iniziare i versamenti, perché è arrivata la comunicazione di abbattimento“. “Ora – dice – non so dove andare. Sono separata, ho 65 anni, e con me vive mio figlio, trentenne disoccupato. Hanno iniziato a togliere porte e finestre. Sono stata mandata via come se fossi una delinquente. Domani arriverà la ruspa“.