giovedì, Settembre 23, 2021
HomeAttualitàBob Odenkirk collassa sul set di Better Call Saul per un problema...

Bob Odenkirk collassa sul set di Better Call Saul per un problema cardiaco, le condizioni dell’attore

Bob Odenkirk è stato portato in ospedale martedì sera e ha suscitato preoccupazione tra amici e fan per l’incertezza sulle sue condizioni

Bob Odenkirk si sta riprendendo da un problema “legato al cuore” dopo avere avuto un collasso sul set della serie tv “Better Call Saul” che lo vede come protagonista. Lo hanno confermato i suoi rappresentanti.

Bob Odenkirk, 58 anni, è stato portato d’urgenza in ospedale martedì sera e ha suscitato preoccupazione tra amici e fan per l’incertezza sulle sue condizioni che si profilava al mattino. I suoi rappresentanti hanno dichiarato in una dichiarazione a NBC News che l’attore era “condizioni stabili dopo aver subito un incidente cardiaco”.

Lui e la sua famiglia desiderano esprimere gratitudine per gli incredibili medici e infermieri che si prendono cura di lui, così come il suo cast, la troupe e i produttori che sono rimasti al suo fianco”, ha affermato la dichiarazione. Anche suo figlio adulto, Nate, ha twittato brevemente “starà bene”.

Lupin, Omar Sy: “Ci sono domande a cui non abbiamo ancora dato una risposta”

Anche Brian Cranston e Aaron Paul hanno rilasciato sui propri profili Instagram parole di vicinanza e affetto per Bob Odenkirk. “Per favore, prenditi un momento della tua giornata oggi per pensare a lui e inviare pensieri positivi e preghiere, grazie” scrive Brian Cranston.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Bryan Cranston (@bryancranston)

“Ti voglio bene amico mio” scrive invece Aaron Paul.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Aaron Paul (@aaronpaul)

Bob Odenkirk collassa sul set di Better Call Saul per un problema cardiaco, le condizioni dell'attore
Gabriella Monaco
Laureata in 'Lettere Moderne', appassionata di Scrittura e Arte in ogni loro forma. Con il cuore diviso per il 33% a Napoli, il 33% in Sicilia, il 33% in Francia... L'altro 1% prima o poi dovrò decidermi a cercarlo...
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI