domenica, Aprile 2, 2023
HomeCronacaAssociazioni disabili in Campania: Rinunciamo ai contratti con l'Asl

Associazioni disabili in Campania: Rinunciamo ai contratti con l’Asl

Gli operatori e i rappresentanti delle Associazioni disabili in Campania bollano come “irricevibile” la programmazione dei tetti di spesa in Campania secondo la proposta di contratto avanzata dalla struttura commissariale, guidata da Joseph Polimeni. Dopo una assemblea pubblica, tenutasi al Centro Direzionale di Napoli, a parlare è Pier Paolo Polizzi, presidente Aspat e leader del coordinamento delle associazioni di categoria, per il quale la programmazione “è stata misurata unicamente sul limite finanziario, ignorando il reale fabbisogno di prestazioni a cui i centri erogatori, di contro, non possono sottrarsi“. Di qui la minaccia: “In queste condizioni non solo non sottoscriveremo alcun contratto ma siamo pronti a rinunciare al rapporto di accreditamento con le Asl per lasciare al settore pubblico di farsi carico dell’assistenza riabilitativa in Campania“.

 

Associazioni disabili in Campania: Per i 150 centri sono irricevibili i tetti spesa del Commissario

In Campania sono 150 i centri di riabilitazione della Campania che con 500 operatori delle strutture sanitarie accreditate, aderenti a 10 associazioni di categoria (Aias, Aiop, Agidae, Anisap, Anpric, Aspat, Confapi, Confindustria Sanità, Fras e Federlab) rappresentano il 90% della categoria e che oggi hanno proclamato lo stato di crisi del comparto riabilitativo e sociosanitario. “Il tavolo di confronto – ha aggiunto Polizzi – è diventato di mera, mortificante e frustrante consultazione, senza uno straccio di verbale ma solo con resoconti e notifiche. Siamo arrivati a una posizione di stallo“. L’appello è a presidente della Regione De Luca affinché faccia una “sintesi politica che riassuma verso di sé e presso la giunta regionale, il bandolo delle trattative“.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI