mercoledì, Giugno 29, 2022
HomeCronacaAsl Napoli 3, metà stipendio ai dipendenti dopo l'attacco hacker

Asl Napoli 3, metà stipendio ai dipendenti dopo l’attacco hacker

Nell’impossibilità di calcolare nel dettaglio gli emolumenti dei dipendenti dell’Asl, l’azienda ha erogato solo la metà di questi

Solo metà stipendio per i dipendenti dell’Asl Napoli 3 Sud, in attesa che venga risolto il blackout informatico provocato dagli hacker di una gang che da tre settimane si è impossessata dei dati sensibili dell’azienda sanitaria locale, paralizzando i servizi.

Nell’impossibilità di calcolare nel dettaglio gli emolumenti dei dipendenti dell’Asl, l’azienda ha erogato solo la metà di questi, in attesa di poter ricalcolare con precisione la parte mancante.

LEGGI ANCHE: L’Ispettorato del lavoro multa l’azienda che ha chiesto una foto in costume

Si respira un’atmosfera di forte malumore tra i dipendenti. E’ questo uno dei tanti aspetti dei danni provocati dai cyber criminali lo scorso 7 gennaio, quando ii malviventi hanno violato il sistema informatico dell’Asl e criptato tutti i dati sensibili, minacciando di renderli pubblici e poi cancellarli definitivamente. Le indagini al momento non hanno portato a risultati che possano risolvere il problema.

Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI