Il fratello di Lina Sastri morto per Covid

Il fratello Carmine gestiva il ristorante «La Casa di Ninetta» in via Niccolò Tommaseo, nei pressi di piazza Vittoria.

A dare la notizia della perdita è la stessa attrice, Lina Sastri, sul suo profilo Facebook.

“Mio fratello Carmine ci ha lasciato. Il covid assassino lo ha vinto. Ma Carmine non può morire. É indimenticabile. Era… un Re. Un gigante. Un Eroe romantico. Ogni immagine di bellezza lo rispecchierà. Ogni nota di Mozart farà risuonare la sua felicità. Ogni brillante ispirazione lo risveglierà. Ogni rischiosa azione lo ricorderà. E creerà un ristorante in cielo. Carmine non può morire. È indimenticabile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *