lunedì, Ottobre 25, 2021
HomeSerie TvCostiera amalfitana e Salerno da sfondo alla fiction Rai 'Vincenzo Malinconico, Avvocato'...

Costiera amalfitana e Salerno da sfondo alla fiction Rai ‘Vincenzo Malinconico, Avvocato’ con Massimiliano Gallo

Il centro di Salerno e lo splendore della costiera amalfitana: è questo il mondo di ‘Vincenzo Malinconico, Avvocato’, la nuova fiction Rai con Massimiliano Gallo nei panni del personaggio creato da Diego De Silva. La prima fase di riprese, iniziate lo scorso maggio, terminerà il 3 luglio.

La lavorazione della coproduzione Rai Fiction-Viola Film, diretta da Alessandro Angelini, è supportata dalla Film Commission Regione Campania. Inizialmente previsto per poco più di un mese, il set è infatti stato prolungato per 10 settimane grazie alla sinergia tra la FCRC e il Comune di Salerno che ha concesso il patrocinio, fornendo massima disponibilità per ogni aspetto organizzativo e logistico. Tra le principali location scelte, il Tribunale di Salerno, la Stazione Marittima, la Villa Comunale, il Palazzo Sant’Agostino, il Palazzo Genovese, il chiostro del Duomo, il lungomare cittadino e il centro storico.

Ciak anche in Costiera Amalfitana con scene a Cetara e Vietri, e ancora in provincia, a Cava De’ Tirreni, Nocera Inferiore e Nocera Superiore. La fondazione regionale FCRC, presieduta da Titta Fiore e diretta da Maurizio Gemma, con la collaborazione del Comune di Salerno, ha assistito la produzione nella ricerca delle ambientazioni, nell’individuazione degli spazi per i reparti tecnici e artistici e nell’organizzazione logistica delle attività.

Cast Vincenzo Malinconico, Avvocato

Nel cast di ‘Vincenzo Malinconico, Avvocato’ anche Lina Sastri, Denise Capezza, Teresa Saponangelo, Francesco Di Leva, Giovanni Ludeno, Luca Gallone e con Ana Caterina Morariu e Michele Placido. La serie è scritta da Diego De Silva assieme a Gualtiero Rosella, Massimo Reale e Valerio Vestoso ed è tratta dai romanzi “Non avevo capito niente”, “Mia suocera beve” e “Divorziare con stile”, editi da Giulio Einaudi Editore. (ANSA)

Francesco Healy
Ho sempre odiato, sin dalla nascita, le bugie e le ingiustizie, dunque da grande avevo solo due strade da poter percorrere, quella del detective o del giornalista, ho scelto la seconda e il potere della penna, da sempre affascinato da tale professione.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI