sabato, Settembre 25, 2021
HomeFocusVincenzo De Luca chiede scusa a Rosy Bindi: "Mie parole obiettivamente inaccettabili"

Vincenzo De Luca chiede scusa a Rosy Bindi: “Mie parole obiettivamente inaccettabili”

In una nota il governatore della Campania ha chiesto scusa a Rosy Bindi dopo l’infelice frase detta nella trasmissione Matrix: “Credo di aver chiarito la mia posizione mezz’ora dopo, esprimendo il mio rispetto per l’onorevole Bindi. E tuttavia  qui e lì c’è chi continua l’opera di strumentalizzazione. È del tutto evidente che le mie parole, presentate così come sono state presentate, erano obiettivamente inaccettabili e obbligavano a chiedere scusa. Cosa che ho fatto e che faccio. Ho chiarito il contesto, credo davvero di non avere più nulla da aggiungere”.

Ma le polemiche per Vincenzo De Luca non finisco. Ora è il sito del Fatto Quotidiano che punta il dito contro il governatore, pubblicando un audio dove si sente la sua voce che orchestra la mobilitazione per il Sì al referendum con alcuni sindaci del centrosinistra.

Vincenzo De Luca chiede scusa a Rosy Bindi: "Mie parole obiettivamente inaccettabili"
Francesco Healy
Ho sempre odiato, sin dalla nascita, le bugie e le ingiustizie, dunque da grande avevo solo due strade da poter percorrere, quella del detective o del giornalista, ho scelto la seconda e il potere della penna, da sempre affascinato da tale professione.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI